Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Museo Storico Municipale

131
2

Grazie alla creazione del Museo Storico Municipale di Écija la città ha potuto recuperare il Palazzo di Benamejí, un magnifico esempio del Barocco di Écija del XVIII secolo, catalogato come Monumento Storico Artistico; il museo offre l’opportunità di esporre, conservare e contribuire alla valorizzazione generale dello straordinario patrimonio storico e archeologico sia della città che del comune di Écija, uno dei più ricchi dell’Andalusia. 

Il Museo è composto da nove sale di archeologia nelle quali si esibiscono tesori dal grande valore artistico, dalla preistoria (di cui spicca l’interessante rappresentazione di oggetti metallici, le tre stele dei guerrieri) al periodo protostorico, con un oggetto singolare di oreficeria tartessica, la Placa de Écija, tra le altre, fino alla straordinaria e interessante collezione di oggetti romani trovati nella Plaza de España, o “el Salón”, della quale segnaliamo “l’Amazzone ferita”, una delle sculture classiche miglior conservate al mondo. Di due metri di altezza, conserva resti di policromia sul marmo.

L’insieme di mosaici di Écija è uno dei più importanti dell’occidente romano, per qualità, varietà e dimensioni. Interessanti sono i mosaici come quello delle Stagioni dell’anno, il mosaico del Dono del vino o il Trionfo bacchico della Plaza de Santiago, con qualità quasi pittoriche.

Dell'epoca post-romana il museo accoglie ceramiche, elementi architettonici ed altri materiali di epoca visigota e islamica, uno spazio riservato al sistema di irrigazione andalusí, all’islamizzazione e ai riti funebri mussulmani.

Categoria

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.