Romerías

Siviglia ti fa innamorare

Archeologico

Durante la prima fase di costruzione del Metropol Parasol vennero rinvenuti reperti risalenti a epoca Romana, dall’impero di Tiberio (30 d.C. circa) fino al VI secolo, nonché una casa islamica almohade originaria del periodo tra il XII e il XIII secolo. 

Il Museo Archeologico di Siviglia viene fondato alla fine del XIX secolo, quando fu creata una collezione pubblica di antichità, la maggior parte estratta dalla città romana di Italica.

Spazio in cui sono esposti i resti archeologici e si ripercorre la storia del paese, che si avvale anch’essa di una sala in cui hanno luogo mostre di vario tipo.

Il Museo Archeologico Torre del Agua ospira uno degli esempi più ricchi dell'eredità patrimoniale e culturale lasciata dalle varie civiltà che popolaronoOsuna.

Il Museo Archeologico ed Etnografico de La Puebla de Cazalla si trova presso la Tenuta della Fuenlonguilla che ospitava il tipico frantoio in funzione dal XIX al XX secolo.

Il Museo della medicina antica, delle scienze naturali e dell'archeologia è municipale ed è l’unico dedicato a questa materia di tutta l'Andalusia. La sua preziosa e variegata collezione presenta strumenti, attrezzi e materiali utilizzati fin dai tempi remoti in medicina e chirurgia.

Questa necropoli è uno dei pochi esempi di sepoltura in grotta artificiale del calcolitico, dato che in quell’epoca si solevano utilizzare i dolmen. Quanto ai dintorni più prossimi, sono stati rinvenuti dei sepolcri simili a Lora de Estepa, Pedrera o Alameda. Ve ne sono alcuni anche vicino a Lisbona, ma sono molto scarsi.