Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Palazzo di Benamejí

248
2

Il Palazzo dei marchesi di Benamejí, che attualmente ospita il Museo Storico Municipale di Écija, è una delle opere fondamentali dell'architettura civile del diciottesimo secolo della città, poiché definisce in modo preciso la particolare concezione dello stile barocco nella Bassa Andalusia.

L’edificio, costruito nel primo terzo del XVIII secolo, presenta pianta irregolare e la serie di stanze che lo compongono è stata parzialmente interessata dai restauri realizzati all’inizio del XX secolo. Tuttavia, spiccano per il loro interesse le facciate, l’atrio, il patio e la scala principale, le scuderie, l’oratorio e i saloni, così come le stanze nobili.

La facciata principale, di grande monumentalità, è realizzata in mattoni. La sua struttura a tre blocchi, con portale di marmi policromi al centro e torri-belvedere nelle estremità. Il portale, situato al centro di tale facciata, è di grande monumentalità, e apporta un tocco di varietà e ricchezza ornamentale. 

Una volta fiancheggiato il portale principale si accede all’atrio e al patio dello stesso, mediante arco ribassato realizzato in mattoni. Di fronte al patio troviamo la spettacolare scala nobile, tipo imperiale, coperta da volta semisferica su pinnacoli.

Di grande importanza è anche il patio principale a pianta quadrata e doppia galleria porticata con colonne toscane di marmo sulle quali appoggiano archi a tutto sesto al piano inferiore e ribassati a quello superiore. Al entro di tale patio spicca una fontana a pianta poligonale. 

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.