Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa Parrocchiale di San Sebastiano

160
2

L’origine della chiesa di San Sebastiano non è molto chiara, sebbene si inizi a citarla nel 1498.

La chiesa, dalla pianta basilicale, fu costruita nel secolo XVI secondo i piani dell’architetto genovese Vicente Boyo.

È composta da tre navate e cappelle laterali e possiamo distinguere il pulpito e l’altare maggiore, nonché i portali.

La chiesa ha due porte, la principale è rinascimentale e affiancata da due enormi contrafforti. Dobbiamo sottolineare che il portale appartiene alla Chiesa della Vittoria, oggi scomparsa.

La seconda delle porte si trova in posizione laterale e viene usata da tutte le confraternite che alloggiano nella parrocchia per entrare e uscire.

Da ammirare la preziosa torre-campanaria, accessibile dall’esterno della chiesa.

Di stile rinascimentale in origine, ma con aggiunte dovute alle varie ristrutturazioni, questa parrocchia conserva al suo interno gioielli del barocco, come le immagini di Martínez Montañés e Pedro Roldán o una raccolta di dipinti della Scuola d Amberes.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.