Osuna Colegiata

Siviglia, bella e diversa

Questa chiesa è situata vicino ai reperti delle antiche mura di Siviglia e all Arco de La Macarena, una delle porte di accesso alla città.

Complesso monumentale a tre navate separate da pilastri e con cappella maggiore quadrata. Il progetto si deve all'architetto Diego Antonio Díaz, il quale costruì l'edificio nella seconda metà del XVIII secolo.

Costruita nel 1541, quando Juan Téllez Girón fonda il convento francescano del Corpus Domini, oggi in buona parte conservato.

La Chiesa dell'Annunciazione è uno degli edifici più interessanti del Rinascimento a Siviglia. Era l'antica chiesa della Casa dei Professi della Compagnia di Gesù, la cui fondazione risale al 1565. L'espulsione della Compagnia di Gesù nel 1767 lasciò abbandonato il convento, al quale si sarebbe trasferita l'Università di Siviglia nel 1771.

Su un'antica moschea califfale (ex basilica romana), che oggi conserva il suo patio di aranci, fu costruita una chiesa medievale che venne poi trasformata negli ultimi decenni del XVII secolo.

È stato fondato oltre tre secoli fa dal canonico Justin de Neve per accogliere e prendersi cura di ecclesiastici anziani e indifesi.

Nel cuore del quartiere di San Julián si trova il campanile del monastero di Santa Paula. Nel 1473, papa Sisto IV concesse la bolla di fondazione del monastero ad Ana de Santillán y Guzmán, una donna che entrò a San Juan de la Palma dopo essere diventata vedova. In questo ritiro pensò di creare un convento di clausura per l'ordine geronimita.