Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Casa della Cultura

310
1

La Casa della Cultura di Utrera si trova nell'antica Casa-Palazzo dei Marchesi di Tous, del XVIII secolo. La storia recente del palazzo inizia il 24 maggio 1984, quando fu acquisito dal Comune. I lavori di restauro e adattamento iniziarono nella primavera del 1988 e si conclusero il 17 giugno 1990.

La Casa-Palazzo dei Marchesi di Tous è un edificio allungato a tre piani, realizzato in mattoni. All'interno, il palazzo è distribuito attorno a tre cortili, due dei quali barocchi. Questi presentano gallerie di archi a tutto sesto, decorati con modanature in rilievo, sostenuti da colonne. Nel terzo cortile, gli archi della galleria inferiore sono incorniciati da modanatura rettangolare (alfiz), soluzione ampiamente utilizzata fino alla metà del XVI secolo.

All'esterno la facciata è scandita da grandi lesene e presenta, al piano superiore, una galleria di finestrelle terminate a tutto sesto. L'elemento principale è un portale a due corpi d’altezza, realizzato in pietra scolpita, in cui spiccano le due spesse colonne su un alto piedistallo e fusto scanalato del primo corpo, che sorreggono un balcone centrale. Nel secondo corpo di questo portale vi è il vano principale del balcone. Il portale è databile intorno al 1725.

Dal 1990 questa Casa-Palazzo è la sede della Casa della Cultura di Utrera, uno spazio aperto alla cittadinanza, dove vengono promosse attività di carattere socio-culturale. È un luogo di incontro, intrattenimento e informazione, concepito come una struttura culturale di prossimità, in cui si svolgono attività di formazione, esposizione e produzione di "linguaggi creativi".

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.