Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Torri-Mulino

230
1

Il centro storico di Utrera è ricco di numerose torri-mulino, che in passato servivano per ricavare dalle olive quel prezioso oro liquido, che è l'olio. Molte sono scomparse, altre non si sono conservate nelle migliori condizioni, ma, fortunatamente, anche adesso, nel XXI secolo, è possibile impregnarsi della particolare architettura propria di questi edifici in molti angoli di Utrera.

Le torri-mulino sono dei fabbricati risalenti al XVII o XVIII secolo. Quasi tutte quelle rimaste in piedi si trovano nelle vie che compongono il cuore della città e rappresentano una forma di costruzione molto particolare, quasi esclusiva della località. Alcune di queste torri sono addirittura sormontate da campanili a vela, cosa che le rende più attraenti dal punto di vista visivo.

Tra le torri, possiamo evidenziare quelle di Calle Preciosa, Alcalde Vicente Giráldez, Doña Catalina de Perea o la Torre de la Alhóndiga. Sebbene tutte siano munite di una originale bellezza, forse la torre-mulino più bella è quella nota come Torre de la Alhóndiga, che si trova in Calle Las Mujeres. È un fabbricato in chiaro stile neoclassico della seconda metà del XVIII secolo e fa parte di un edificio dal quale sono scomparse quasi tutte le strutture interne.

Un'altra torre rilevante, inconfondibile per la banderuola e la croce che la sormontano, si trova in Calle Doña Catalina de Perea e pare corrisponda a quello che, in passato, era noto come Mulino del Santissimo. D'altra parte, la torre-mulino in Calle Alcalde Vicente Giráldez potrebbe essere una delle più antiche, poiché si ipotizza che sia stata costruita nel XVIII secolo.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.