Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa Parrocchiale Nuestra Señora de Consolación

105
0

Da punto di vista costruttivo presenta tre epoche diverse: La prima compresa tra il XIV e il XV secolo e che comprende una chiesa mudéjar a tre navate, abside poligonale e torre-facciata. La seconda inizia nel 1538 senza però concludersi; in questa venne demolita una parte dell’opera precedente e si iniziò a edificare un nuovo tempio in stile rinascimentale. La terza epoca risale al secondo terzo del XVIII secolo quando si ristrutturarono le sezioni ancora esistenti della chiesa mudéjar originari, coperte da volte a botte lunettate e si costruì il portale laterale.

Gli elementi di maggior rilievo della struttura sono la torre-facciata, composta da due nuclei chiaramente differenziati, con un portale ogivale, e l’interno della chiesa rinascimentale i cui pilastri, rifiniti da piedistalli di trabeazione nei quali troviamo rilievi con apostoli e santi, e sono una coppia abbastanza fedele dei supporti utilizzati nella Sacrestia Maggiore della Cattedrale di Siviglia.

L’edificio ha pianta irregolare poiché vennero unite due costruzioni di epoche diverse. Presenta pianta rettangolare divisa in due blocchi di diversa ampiezza con tre navate. Il primo blocco della parte anteriore della navata centrale è occupato dal coro. Affiancano il coro, nella navata dell’epistola, la cappella battesimale a pianta rettangolare e, sul lato opposto, sono stati adibiti dei servizi. Nel secondo blocco si aprono i vani di accesso laterali e il terzo blocco è occupato, nelle navate laterali, da due pilastri con potenti piloni che si aprono al successivo blocco del tempio.

In questa parrocchia risiedono le confraternite di penitenza di La Borriquita, El Cautivo, La Esperanza e il Santo Entierro. Come curiosità, se questa parrocchia avesse avuto una colonna in più al suo interno sarebbe stata una Cattedrale.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.