La provincia de Sevilla

La nostra provincia

Vita e paesaggio in una provincia diversa e monumentale

Cazalla de la Sierra

319
2

Cazalla de la Sierra, la bellezza del nord sivigliano

Cazalla de la Sierra ti innamorerà per i suoi contrasti: il bianco delle sue case, il verde delle sue montagne e il blu cristallino della Ribera del Huéznar. È un luogo perfetto per perderti e rilassarti nel cuore del Parco Naturale della Sierra Norte di Siviglia. Oltre alla sua ricchezza patrimoniale, il suo anice e il suo liquore di ciliegie l’hanno reso famoso dal XV secolo. Tale è la popolarità, che in molti luoghi la gente continua a chiamare l’acquavite con il nome generico di Cazalla. Il re Filippo V la rese capitale della Spagna durante l'estate del 1730. 

Ci sono infiniti motivi per visitare Cazalla de la Sierra. Tra questi, la sua gastronomia a base di cacciagione, maiale iberico e funghi autoctoni. Immaginati godendo l'aria pura della montagna mentre assapori un buon piatto casereccio accompagnato da vino o dai liquori tipici del paese. E, naturalmente, ad agosto hai un appuntamento con il suo pellegrinaggio della Virgen del Monte, patrona protettrice di tutti gli abitanti del paese. 

Vieni a scoprire il turismo naturale, gastronomico e monumentale che offre questa località, una delle più belle della Sierra Morena sivigliana. 


Come arrivare

Se arrivi in auto da Siviglia, prendi l’A-8006 passando per Alcalá del Río e Villaverde del Río. Poi accedi all’A-436 fino a Cantillana e prendi l’A-432 in direzione di Cazalla, passando per El Pedroso. 

In autobus: l’azienda Linesur collega la città di Siviglia dalla stazione di Plaza de Armas. 

Il treno che collega Siviglia con Mérida ti offre diverse fermate nella Sierra Morena sivigliana, tra le quali quella di Cazalla/Constantina. 


Come muoversi

Scopri questo paradiso terrestre mentre fai trekking nei sentieri della Sierra Morena sivigliana. Puoi anche noleggiare una mountain-bike e percorrere la via verde. Se ti interessa il turismo monumentale, camminare per le sue vie sarà un vero piacere. 


Motivi per visitarla

  • Vivi una notte magica contemplando il magnifico cielo stellato dalla Cartuja di Cazalla. Un antico monastero trasformato in albergo, dichiarato Bene di Interesse Culturale. 
  • Conosci le sue cantine e i vigneti, così come le distillerie storiche nell’elaborazione dell'anice e del liquore di ciliegie di Cazalla: ‘El Clavel’ e ‘Miura’.
  • Divertiti con l'arrampicata, il canyoning o la mountain-bike nel Parco Naturale della Sierra Norte. 
  • Ad agosto, goditi la festa del paese, il pellegrinaggio della Virgen del Monte. Si celebra per tre giorni a cui segue la settimana della fiera. 
  • Se ti piace la caccia, a settembre si tiene un incontro nazionale molto importante: la Concentrazione di Mute di cani della Sierra Morena.  
  • Puoi navigare in kayak nel lago di Cazalla o di El Pintado e pescare una carpa.
  • Non dimenticare di provare i prodotti a base di carne, i salumi e i funghi di Cazalla de la Sierra. Prodotti che troverai anche al Mercato.


Cosa visitare 

La ricchezza patrimoniale di Cazalla de la Sierra, insieme al suo paradiso naturale, renderanno la tua visita un ricordo indimenticabile. Perditi nelle belle vie con case bianche e signorili fino ad arrivare alla Plaza Mayor. Qui puoi visitare la Parrocchia di Consolación e osservare il passaggio delle culture vissuto dal tempio, affiancato alle mura almohadi. Nella stessa piazza si trova anche l’Ufficio Turismo, in caso tu abbia bisogno di informazioni.

Continua la tua passeggiata per le vie bianche e osserverai la grande varietà di chiese riabilitate per funzioni molto diverse. È il caso di quella di San Benito, oggi albergo quattro stelle. Come l’ antico Convento di San Francisco, nel cui chiostro si trova il Mercato. La stessa cosa accade nel Convento di Santa Clara, utilizzato come centro di insegnamento, o con il Convento di San Andrés, attuale sede del Comune. 

Ma se c’è un monumento di grande importanza, trasformato in un maestoso albergo, questo è il Monastero della Cartuja, nelle vicinanze del paese. 

Puoi andare in macchina o a piedi per un sentiero ben segnalato. Sempre nelle vicinanze di Cazalla si trova l’Eremo della Virgen del Monte, dove vale la pena entrare per poi contemplare la bellezza del suo paesaggio naturale. 

E dopo aver visitato il paese, non ti resta che perderti nel Parco Naturale: il sentiero Las Laderas, scendere all’Huéznar, l’Itinerario Molino del Corcho... Una delizia per gli amanti della natura e degli sport all'aperto. 


Luoghi da visitare

  1. Convento di Las Madres de Dios
  2. Convento di San Agustín (attuale Municipio)
  3. Mercato nell’antico Convento di San Francisco
  4. Eremo di Nuestra Señora del Carmen
  5. Eremo di Nuestra Señora del Monte
  6. Chiesa di San Benito
  7. Chiesa di San Julián
  8. Chiesa Parrocchiale di Nuestra Señora de Consolación
  9. Monastero della Cartuja di Cazalla de la Sierra e Museo
  10. Monastero di Santa Clara
  11. Lago artificiale di El Pintado
  12. Area Ricreativa Molino del Corcho e sentiero
  13. La Plaza Mayor con le sue case rinascimentali e barocche, il Tribuanle e la Casa del Pensionato, entrambi edifici del XVI secolo
  14. Arena
  15. Parco Naturale della Sierra Norte
  16. Itinerari: sentiero di Las Laderas, sentiero di La Cartuja e sentiero del Pantano nuevo o di Sotillo


Dintorni

Cazalla de la Sierra si trova in un ambiente eccezionale, il Parco Naturale della Sierra Morena di Siviglia. Una natura unica di media quota che unisce i grandi pascoli arborati ai boschi frondosi.

È a soli 87 chilometri da Siviglia. Tra i suoi paraggi naturali spiccano la Ribera del Huéznar, il Lago di El Pintado, il fiume Viar e la Ribera del Benalijar. 

Territorio
Sierra Morena Sevillana
Estensione
357.10 Km²
Altitudine
584.00 m
Nº abitanti
4.789

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.