Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa di Santa Ana

118
2

A una sola navata, rettangolare, con cappelle laterali sulle quali si prolunga la tribuna del coro, presenta soffitto con volta a crociera e semisferica nella crociera. La chiesa, edificata su antiche costruzioni, è del secondo terzo del XVIII secolo, attualmente è la sede della Confraternita del Cristo de la Yedra, la cui immagine che si venera di fronte all’altare, è del XVII secolo.

Il retablo maggiore, di grandi proporzioni, è in stile neoclassico e presenta le sculture di San Domenico e San Francesco nelle sezioni laterali e nella nicchia centrale le statue lignee di Sant’Anna con la Madonna, della fine del XVIII secolo.

Tra le altre immagini che alloggiano i retabli, cappelle e altre aree del tempio c’è da segnalare la scultura del Crocifisso del XVI secolo, situata nella sacrestia.

Il campanile di Santa Ana, situata alla destra dell’abside della chiesa, fu costruito nel 1641 ma dopo il terremoto del 1755 ne venne costruito un altro riutilizzando il tronco di mattoni del precedente. È il più piccolo dei campanili di Écija e spicca per la decorazione in mattoni intagliati, piastrelle e rinzaffi. 

Orario


 

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.