Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa di San Gil

101
2

Chiesa a pianta rettangolare con tre navate a cinque sezioni, separate da archi a sesto acuto su pilastri. Il suo stile è mudéjar del XV secolo sebbene venne restaurata e ampliata nella seconda metà del XVIII secolo.  A questo periodo risale la Cappella Sacramentale, verso il 1727, che si trova addossata trasversalmente sul lato sinistro del corpo dell'edificio. In questa cappella si venera l’immagine del Cristo della Salute.

Sia il retablo maggiore come gli altri retabli del tempio risalgono al XVIII secolo, così come i dipinti e le sculture in essi alloggiati, sebbene ci siano anche dipinti e sculture di secoli precedenti, probabilmente provenienti da retabli di altre chiese. 

Da segnalare il dipinto del Miracolo di Sant’Egidio di Alejo Fernández, del primo terzo del XVI secolo, su una porta in legno intagliata nella navata sinistra, la tavola con Cristo Sorgente della Vita di Villegas y Marmolejo del 1554, situata ai piedi della Cappella Sacramentale e due quadri su tavola di San Gregorio e Sant'Ambrogio (1520 circa) nella sacrestia, insieme a quelli della Crocifissione, l’Orazione nell’Orto e le Lacrime di San Pietro, queste tre ultime realizzate da Villegas y Marmolejo verso il 1550.

Di recente, nel 1990, sono stati effettuati una serie di restauri che hanno modificato in modo infelice l’area del presbiterio.

Il campanile situato ai piedi della navata del Vangelo, molto danneggiata dal terremoto del 1684 e con successive riparazioni nella prima metà del XVIII secolo, venne costruita tra il 1777 e il 1782 da Antonio Matías de Figueroa e Antonio Caballero. Presenta un’altezza di 55 metri e i tre blocchi superiori con sezione decrescente in altezza gli danno un’evidente forma ascensionale. Allo stesso tempo la vivace decorazione di mattoni e pietre, stucchi, modanature e capitelli in mattoni intagliati e piastrelle ne accentuano lo stile barocco.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.