Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa del Patriarca Señor San José di Navarredonda

332
0

Edificio destinato al culto religioso, corrispondente ad una cappella di inizio secolo XVIII. La cappella è costruita in muratura, mattoni e legno, dalla pianta rettangolare, muri lisci e copertura con una struttura in legno, che formano un’unica navata, sul fondo della quale si innalza l’altare. La chiesa possiede anche una sacrestia laterale. 

La facciata riproduce gli schemi dell’architettura popolare religiosa della Sierra. Un frontale liscio sormontato da un cornicione a due falde copre un semplice vano di entrata composto da un arco semicircolare sopra due lesene in pietra concia e un occhio di bue superiore. La facciata è totalmente intonacata con calce bianca. Sul lato destro e disposto perpendicolarmente rispetto alla facciata si innalza il campanile a vela. Costruita con mattoni a vista e due corpi, quello inferiore con arco semicircolare incorniciato da lesene laterali e un secondo corpo con frontone supportato da un altro piccolo arco semicircolare. 

Tra i beni mobili esistenti risalta la pala d’altare nella cappella del siglo XVIII. Le immagini religiose originali furono distrutte nella guerra civile. Successivamente furono acquisite l’immagine di Nostra Signora dell’Incarnazione nel 1942, opera dello scultore sivigliano Antonio Illanes, e in seguito quella del Santo Patriarca, realizzata dalle botteghe catalane di arte religiosa di Olot.

Possiede un grande valore storico e architettonico come uno degli edifici religiosi originali e di interesse storico e architettonico sul territorio.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.