La provincia de Sevilla

La nostra provincia

Vita e paesaggio in una provincia diversa e monumentale

Siviglia

525
4

Siviglia, la regina del Guadalquivir

Visita Siviglia e scopri la storia di una città antica, bagnata dal “Rio Grande” dell’Andalusia. La leggenda vuole che attraverso questo fiume sia arrivato Ercole, il mitico eroe greco a cui è attribuita la fondazione di questa città, la regina del Guadalquivir. Una metropoli che nel corso della sua storia è stata popolata da turdetani, romani, visigoti, arabi e castigliani, che hanno conferito a Siviglia un patrimonio inestimabile.

Qui troverai il centro storico più grande della Spagna, famoso per la sua imponente Cattedrale, la più grande chiesa gotica del mondo e per la Giralda. Entrambi i monumenti, insieme al Real Alcázar e al Archivo de Indias, sono stati dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

Addentrati nelle sue strade piene di leggende e storie, con stretti meandri ereditati dal periodo di al-Andalus. Innamorati del fascino di Santa Cruz, l'antico quartiere ebraico medievale, così come della sua famosa Torre del Oro, che si erge altezzosa sulle rive del Guadalquivir.

Passeggia nel romantico Parco di María Luisa e lasciati impressionare dalla grandiosità della Plaza de España. Ma soprattutto, scopri l'interessante storia di Siviglia, città che nel XVI secolo era tra le importanti città d'Europa, da cui partivano le navi alla scoperta del Nuovo Mondo.

 Inoltre, Siviglia ha numerosi musei, chiese e palazzi, in cui lo stile barocco raggiunge la sua massima espressione. Qui potrai vedere i dipinti dell’internazionale Velázquez e di Murillo, entrambi artisti sivigliani e ammirare le preziose sculture religiose, come quelle di Martínez Montañés e Juan de Mesa, che ogni anno percorrono le strade della città nella tanto attesa Settimana Santa, dichiarata di Interesse Turistico Internazionale.

La primavera, infatti, è il periodo migliore per visitare Siviglia. Il profumo dei fiori d'arancio ti inebrierà, vivrai la tradizione delle confraternite e ti divertirai alla popolare Feria de Abril. Anche se qualsiasi periodo dell'anno è adatto per godersi i tesori di una delle città con più storia, bellezza e cultura della Spagna.


Come arrivarci

Siviglia è una destinazione che conta con tutte le vie di comunicazione. È aperta al mondo grazie al suo Aeroporto San Pablo e, inoltre, è la città pioniera della Spagna per l’istallazione del Treno di Alta Velocità, AVE, che collega Siviglia con Madrid, dalla Stazione di Santa Justa, in solo due ore e mezza. Inoltre, può vantare un porto marittimo interno nel quale attraccano navi commerciali e da crociera. 

Siviglia è collegata da una rete di autostrade che la rendono accessibile da tutti i punti cardinali: la A-49 con Huelva e il Portogallo, la A-92 con Malaga e Granada, la A-4 con Cordova e Madrid e la A-66 con l’Estremadura e il nord della Spagna.

La SE-30, la Ronda Súper Norte e la SE-40 sono le tangenziali di circonvallazione che agevolano gli spostamenti per la città e per la sua area metropolitana.

La città ha due stazioni di pullman che la collegano con i paesi della provincia e altre città spagnole e portoghesi, la stazione di Plaza de Armas e quella del Prado de San Sebastián. 


Come spostarsi

È possibile visitare la città in autobus grazie alle linee urbane dell'azienda comunale TUSSAM. Per raggiungere il centro è disponibile una linea tramviaria che collega la stazione dei treni San Bernardo con Plaza Nueva, di fronte al Municipio.

La METRO linea 1 in città o il servizio di diverse compagnie di taxi completano i mezzi pubblici disponibili per spostarsi in città. Infine, se preferisci, puoi utilizzare la bicicletta offerta dall'azienda comunale Sevici, che ha aree di parcheggio in tutta la città. Naturalmente, per questo devi ottenere il carnet obbligatorio sul suo sito web.

A Siviglia sei tu a scegliere ciò che meglio si adatta al tuo itinerario turistico. 


Motivi per venirci 

  • Visita la Cattedrale, la Giralda, il Real Alcázar e l’Archivo de Indias, monumenti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.
  • Fatti impressionare dalla maestosità della Plaza de España di Siviglia e sommergiti nel romantico Parque de María Luisa, il polmone verde della città, luoghi emblematici nell’Expo Iberoamericana del 1929
  • Addentrati nell’antico rione ebraico, l’attuale quartiere di Santa Cruz, scoprirai luoghi pittoreschi, chiese, piazze e i Giardini di Murillo. 
  • Passeggia per il quartiere di Triana, un luogo singolare che trasuda arte e storia con i suoi monumenti, le tradizioni e la sua idiosincrasia. 
  • Ammira il tramonto mentre navighi in nave per il Guadalquivir o prenditi da bere nella popolare Calle Betis. 
  • Ti piace lo stile barocco? A Siviglia contraddistingue la maggior parte della sua eredità culturale. Grandi pittori come Velázquez e Murillo nacquero in questa città dove si costudiscono molte delle loro opere. Il Museo delle Belle Arti è considerato come la seconda pinacoteca più importante della Spagna. 
  • Goditi la Feria de Abril, la fiera di tutte le fiere. Tradizione, folclore e allegria si danno appuntamento per una settimana nella festa più vistosa e popolare del mondo. 
  • Vivi la Settimana Santa di Siviglia dichiarata di Interesse Turistico Internazionale nella quale, per una settimana, vedrai sfilare in processione per la città un totale di 54 confraternite. Un evento indimenticabile, in cui si mescolano musica, arte e sentimento. 
  • Se sei appassionato di flamenco, visita i tablao di Siviglia, dove ogni sera sentirai questa musica così tipica dalla regione. Inoltre, non perdere la Biennale di Flamenco, che si tiene a settembre da 40 anni a questa parte.
  • I più cinefili, in autunno, hanno appuntamento al Festival del Cinema Europeo di Siviglia.
  • Vuoi conoscere la storia della tauromachia? Entra nell’arena della Real Plaza de Toros, la Maestranza, il terzo monumento più visitato di Siviglia. 
  • Rilassati presso i ‘Funghi di Siviglia’, il monumento più moderno della città, il Metrosol Parasol che si trova in pieno centro storico, un luogo ideale per proteggerti dal sole sivigliano mentre prendi una bibita. 


Cosa visitare

Siviglia è una città con molte cose da vedere e esplorare, questo è solo un riassunto di alcuni dei luoghi più importanti da tenere presenti se vieni al capoluogo andaluso. 

Comincia il tuo itinerario nel centro storico, dalla Plaza Nueva, dove si trova il Municipio, edificio rinascimentista molto interessante che si può visitare. Da qui dirigiti verso Avenida de la Constitución, pedonale e con servizio di tram, arriverai alla Cattedrale, Santa María de la Sede, che è il duomo cattolico più grande del mondo in cui riposano le spoglie di Cristoforo Colombo. Costruito nel XV secolo su un'antica moschea, conserva ancora il Patio de los Naranjos (lett. Cortile degli aranci) e la Giralda, che è diventata un simbolo della città.

Nel Patio de Banderas (lett. Cortile delle Bandiere), proprio in fianco alla Cattedrale, si trova il Real Alcázar, il palazzo arabo più importante dell’Andalusia dopo l’Alhambra di Granada e risalente alla stessa epoca. È sempre servito come alloggio per re e personalità e negli ultimi anni è stata la location di scene di film e serie televisive: "Game of Thrones", "Lawrence d'Arabia", "The Kingdom of Heaven" e "1492. La conquista del paradiso ”.

Sempre in questa piazza sorge l'Archivo de Indias, un antico mercato di commercianti che viaggiavano in America. Attualmente ospita il più grande archivio di documenti sull'attività della Spagna nel Nuovo Mondo e nelle Filippine.

Ora prosegui attraverso il quartiere ebraico medievale, che oggi è il Quartiere di Santa Cruz. Perditi nei suoi vicoli e scopri angoli come il Callejón del Agua, chiese e piazze pittoresche, fino a finire nei bellissimi Giardini di Murillo.

Nelle vicinanze si può visitare la Antica Fabbrica Reale dei Tabacchi, del XVIII secolo, la prima in Europa, che attualmente è la sede dell'Università di Siviglia. Informati sulla leggenda dell'Angelo della Fama, la cui scultura presiede l'ingresso principale dell'edificio. 

A pochi minuti da qui troverai la maestosa Plaza de España e l'affascinante Parque de María Luisa. La piazza è stata costruita dal famoso architetto Aníbal González per l'Expo Iberoamericana del 1929 e simboleggia l'abbraccio della Spagna alle ex colonie americane. Nel parco è possibile visitare il Museo Archeologico e il Museo delle Arti e Costumi Popolari, entrambi situati negli antichi padiglioni della mostra. 

Dopo aver visitato il parco più amato dai sivigliani, continua la tua passeggiata lungo la riva del fiume e ti imbatterai in un altro dei monumenti simbolo della città, la Torre del Oro, un vestigio delle antiche mura difensive di Siviglia, che ancora oggi ospita il Museo Marittimo. E a pochi metri vedrai la Maestranza, la Real Plaza de Toros, che è il terzo monumento più visitato della capitale andalusa, dopo la Cattedrale e l'Alcázar.

Non potrai perderti la nuova architettura di Siviglia: il ponte della Barqueta, l'Alamillo, la Torre Pelli, lo Stadio Olimpico... tutto sulle rive del Guadalquivir. Molto vicino all’Isla de la Cartuja c’è lo spazio dell'Expo'92, dove la tecnologia del PCT Cartuja si mescola alla tradizione del Monastero della Certosa.

Questo è solo un assaggio: continua a scoprire Siviglia e sarai testimone della bellezza del suo patrimonio tra cui spiccano numerose chiese, musei, conventi, palazzi e antichi ospedali. E ricordati di goderti l'idiosincrasia del quartiere di Triana. Ecco alcuni angoli di Siviglia da non perdere, vieni a viverla, ti innamorerai.


Luoghi da visitare

  1. Cattedrale e Giralda
  2. Real Alcázar di Siviglia
  3. Archivo de Indias
  4. Plaza de España e Parque de María Luisa
  5. Museo Archeologico
  6. Museo delle Arti e Costumi Popolari
  7. Real Plaza de Toros, la Maestranza
  8. Quartiere di Santa Cruz
  9. Quartiere di Triana
  10. Museo delle Belle Arti
  11. Torre del Oro
  12. Antica Fabbrica Reale dei Tabacchi
  13. Metrosol Parasol
  14. Municipio di Siviglia
  15. Monastero di Siviglia
  16. PCT Siviglia


Ambiente

Siviglia, il capoluogo della regione Andalusia, si trova nella zona del Bajo Guadalquivir. Questo fiume è navigabile dalla foce, a Sanlúcar de Barrameda (Cadice), fino al capoluogo andaluso il che ha reso il porto di Siviglia, sito a circa 70 km dall’oceano Atlantico, l’unico porto marittimo dell’interno della Spagna.

 

Estensione
141.30 Km²
Altitudine
6.00 m
Nº abitanti
688.711

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.