Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Municipio di Siviglia

612
1

Il Municipio sivigliano, uno dei migliori esempi di architettura plateresca, è stato un dono del re Carlos V al capoluogo motivato dal desiderio di dare a Siviglia lo status di grande città che meritava. Il Municipio fu costruito in due fasi: la prima, durante il XVI secolo, per ordine del monarca, sotto la direzione di Diego de Riaño, sebbene partecipassero anche Hernán Ruiz Segundo o Benvenuto Tortello. Già nel XIX secolo, dopo la demolizione del convento di San Francesco, fu intrapresa una riforma dell'edificio, riorientando la sua facciata verso Plaza Nueva, quando Balbino Marrón e Demetrio de los Ríos decisero di dargli l'attuale aspetto neoclassico.

Forse le due facciate del Municipio sono gli elementi artistici più rappresentativi di questo edificio ufficiale, tuttavia, al suo interno conserva spazi di imponente valore storico e culturale, come una magnifica volta con soffitti a cassettoni in cui sono scolpite immagini dei monarchi che si trova a piano terra. Attualmente ospita diverse mostre legate alla città ed è diventato anche un set televisivo per la registrazione di diverse sequenze della serie "La Peste".

La sala capitolare superiore, rivestita con pannelli di legno a cassettoni, espone alcuni dei dipinti municipali più importanti, come l'Immacolata e il Ritratto di Fray Pedro de Oña, di Zurbarán, La processione di Santa Clara e La sconfitta dei Saraceni di Valdés Leal.

All'interno dell'edificio si possono vedere alcune delle opere degli artisti sivigliani più rilevanti fino ad oggi, come il Tríptico de la Virgen con el Niño, San Miguel e San Bartolomé e la Virgen de las cerezas, entrambi anonimi del XVI secolo. Altre opere eccezionali sono Las Santas Justa y Rufina di Juan Espinal o la collezione donata dai Montpellier con dipinti del XIX secolo.

Bene di Interesse Culturale, il Municipio di Siviglia è stato classificato come monumento sin dalla sua pubblicazione nel 1931.

Orario

Temporaneamente chiuso

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.