La provincia de Sevilla

La nostra provincia

Vita e paesaggio in una provincia diversa e monumentale

La Rinconada

192
3

La Rinconada, l’angolo del fiume Guadalquivir

Scopri un territorio diverso nella regione del Guadalquivir, chiamato La Rinconada per l’angolo (“rincón”) che qui forma il Fiume Grande dell’Andalusia. Popolato fin dalla preistoria, questo luogo ti offre un ricco patrimonio monumentale, completato dalla frazione di San José de La Rinconada. Il nucleo abitato è il risultato dell’arrivo della ferrovia negli anni ‘30, ed è cresciuto di anno in anno grazie al lavoro nello zuccherificio locale. 

Visita entrambe le località per scoprire il carattere e il sentire della gente. Non è possibile, infatti, comprendere l’una senza l’altra. Vivi le tradizioni, le feste e la gastronomia, ampiamente influenzata dall’ambiente rivierasco. L’arancia e l’olio extravergine d’oliva sono i prodotti di punta. Il suo paesaggio di ulivi ed aranci segna la vita quotidiana di questo paese della Vega del Guadalquivir. Qui troverai l’unico Museo dell’Olivo al mondo, nonché un frantoio del XVII secolo in perfetto stato. 

Vedrai, inoltre, una delle collezioni archeologiche e paleontologiche più interessanti della provincia di Siviglia. Situata sul Cerro Macareno, collina artificiale che è, attualmente, uno dei più grandi siti storici dell’Andalusia. 

Esplora quest’angolo del Guadalquivir nel quale vivrai un’esperienza indimenticabile.


Come arrivare

Se vai in auto da Siviglia, devi prendere la A-8009 e, in 20 minuti circa, sarai arrivato a destinazione. 

In treno, puoi prendere le linee a breve percorrenza (cercanías) C1 e C3 dalla stazione di Santa Justa nel capoluogo andaluso. Hai anche la possibilità di viaggiare in autobus grazie alle linee M-111, M-112, M-115 e M-124 del Consorzio di Trasporti di Siviglia. Partono dalla stazione di Plaza de Armas. 


Come muoversi

Non c’è niente di meglio che camminare per visitare la località. Per arrivare alla frazione di San José de La Rinconada puoi fare una piacevole passeggiata lungo il Boulevard che unisce i due centri. Tuttavia, se non vuoi stancarti, hai a disposizione autobus interurbani che ti porteranno in questa frazione, nella sua stazione ferroviaria, e che attraversano La Rinconada. 

Hai a tua disposizione anche un servizio di taxi. Vieni con la tua bicicletta per goderti la natura di questo comune rivierasco. 


Perché visitarla

  • Visita le istallazioni del Museo Archeologico e Paleontologico di La Rinconada. Ti sorprenderanno gli utensili in ceramica e i fossili rinvenuti su una collina artificiale del paese, il Cerro Macareno
  • Fai una passeggiata nel Parco Periurbano El Majuelo. Puoi osservare le diverse specie di uccelli o rilassarti nell’area pic-nic. Hai a disposizione anche un Centro d’Educazione Ambientale per conoscere la flora e la fauna di La Rinconada. 
  • Nella Hacienda Guzmán troverai un frantoio del XVI secolo e vedrai il Museo dell’Olivo. È l’unico al mondo dedicato a tutte le varietà di ulivi. 
  • Visita il Parco Tecnologico Aerospaziale Aerópolis e impara tutto quel che c’è da sapere sull’aeronautica. È l’unico in Europa dedicato esclusivamente all’industria aerospaziale.
  • Ti piacciono le macchine telecomandate? A San José de La Rinconada c’è il Circuito di Controllo Radio più importante dell’Andalusia. 
  • Vieni, a giugno, alla Fiera di La Rinconada e, a maggio, a La Jira de San José de La Rinconada. Le feste maggiori delle due località. 
  • Contempla vere e proprie opere d’arte di oreficeria e cereria, i due mestieri artigianali tradizionali del posto. 
  • Degusta la squisita gastronomia a base di stufati e prodotti della zona, come l’arancia e l’olio extravergine d’oliva. 
  • Non perderti, a febbraio, il Carnevale e il concorso dei gruppi. Viene vissuto intensamente per una settimana. 
  • Non c’è posto migliore, per trascorrere la Festa del Papà, che la frazione di San José de La Rinconada. È la festa del patrono, che esce in processione per le strade. 
  • Uno degli outlet più importanti della provincia è a San José de La Rinconada. 


Cosa visitare

Inizia la tua visita turistica in Plaza de España, centro storico di La Rinconada. Vedrai il Municipio, un edificio eretto agli inizi del XX secolo, quando il settore edile era in auge per l’    Esposizione Iberoamericana del 1929 che si svolse a Siviglia. Di lì il suo stile architettonico regionalista, che andò di moda a quei tempi grazie ad Aníbal González.

In questa piazza c’è anche la Chiesa di Nostra Signora della Neve, tempio mudéjar del XV secolo. Spiccano la sua pala d’altare maggiore e le sue numerose opere di oreficeria. 

Ora avviati verso il Cerro Macareno e scoprirai che si tratta di una collina artificiale, formata da resti archeologici delle diverse culture che si sono susseguite in La Rinconada. Se vuoi vedere cosa è stato rinvenuto in questo colle, devi, però, raggiungere la frazione di San José de La Rinconada. 

In auto impiegherai circa otto minuti, a piedi un’ora scarsa. Puoi anche prendere l’autobus interurbano. In calle Vereda de Chapatales si trova il Museo Archeologico e Paleontologico di questa località. È suddiviso in tre diverse sezioni. In una, troverai lucerne, recipienti...; in un’altra, fossili e ossa usati come armi; infine, una sala dedicata alla storia locale. 

Per concludere, riposa nel Parco Periurbano El Majuelo, in cui avrai a tua disposizione uno spazio attrezzato con barbecue e area pic-nic. Inoltre, nel Centro di Educazione Ambientale del parco, imparerai molto sulla flora e la fauna di La Rinconada. Ci sono altri due parchi degni di nota: Parco Dehesa Boyal e Parco Las Graveras.


Luoghi da visitare

  1. Chiesa di Nostra Signora della Neve
  2. Museo Archeologico e Paleontologico Francisco Sousa
  3. Casa Concistoriale 
  4. Cerro Macareno
  5. Centro Culturale Antonio Gala
  6. Centro Culturale Cittadino
  7. Parco di El Majuelo
  8. Parrocchia Chiesa di Santa Maria 
  9. La Torre del Cáñamo
  10. Parco Dehesa Boyal
  11. Parco Las Graveras


Ambiente circostante

La Rinconada si trova a soli 16 chilometri da Siviglia nella regione turistica Guadalquivir-Doñana. È incastonata sulla sponda sinistra del Guadalquivir e riceve il nome di La Rinconada per l’angolo che forma il fiume sul territorio.

Territorio
Guadalquivir-Doñana
Estensione
139.50 Km²
Altitudine
12.00 m
Nº abitanti
38.406
Download

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.