Pinares de Doñana

Spazi naturali

Più di trecento paraggi e riserve naturali

Cerro del Hierro

198
2

Il Cerro del Hierro, uno degli spazi più conosciuti e visitati del Parco Naturale Sierra Norte, è un’antica miniera all’aperto situata tra i comuni di San Nicolás del Puerto e Constantina, a quest’ultima località appartiene la zona sud dello stesso. Gli inizi della mina risalgono all’epoca romana e rimase in funzionamento, anche se con discontinuità, fino al 1985. Da qui si estrassero le borse di minerale di ferro intercalate nelle creste di un antico carsismo, portando alla luce un singolare paesaggio di forme calcaree nel quale si è poi sviluppata una vegetazione mediterranea molto varia, grazie alle diverse condizioni di questa particolare zona.

Nel Cerro del Hierro forze naturali si sono unite a fattori antropogenici per creare il suo spettacolare paesaggio. Il calcare cambriano della zona è stato sottoposto all’azione di agenti meteorologici esterne, come pioggia e vento, provocandone il carsismo, nascosto sotto strati di materiali di alterazione. In epoche più recenti, l’uomo sfruttò questi depositi di ferro, a forma di ossidi, accumulati sul calcare. L'estrazione di materiali che comportò lo sfruttamento minerario scoprì il paleo-carsismo, dando luogo al paesaggio che possiamo contemplare oggi.

Nonostante sia una zona rocciosa, la parte interna delle vie e le zone basse del terreno sono occupate da una vegetazione molto diversa, a causa delle diverse condizioni create dal particolare rilievo. Nelle zone soleggiate predominano leccio e olivi selvatici, mentre in quelle ombrose è frequente la presenza di leccio e quercia lusitana, accompagnati da qualche quercia dei Pirenei, specie relitta nella Sierra Morena sivigliana. All’interno delle gole, l’ambiente molto umido favorisce lo sviluppo di specie come fico e ciliegio aspro. La varietà di specie arbustive è molto ampia, e nelle gole più strette e umide vivono diverse specie di felci e licheni.

La parte di questo spazio corrispondente a San Nicolás del Puerto è la zona nord dello stesso, nella quale esiste ancora l’antico villaggio minerario dei lavoratori della cava, che oggi è una frazione di questo municipio, chiamata Cerro del Hierro.

Il Cerro del Hierro ha un elevato uso pubblico e vi si realizzano attività educative, sportive e di svago. È possibile praticare trekking, scalata, speleologia e mountain bike, così come realizzare itinerari botanici, geologici e osservazione di uccelli.

Dichiarato l’1 di ottobre del 2003 dalla Junta de Andalucía, Monumento Naturale dal carattere misto per i suoi valori di tipo geologico, ecoculturale e biotico.

Categoria
Monumento naturale
Superficie
121.70 Ha

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.