Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa di Santiago

103
4

La Chiesa di Santiago si trova nel pieno centro della città, a pochi metri dal Recinto Fortificato e dalla Chiesa di Santa Maria dell’Aquila.

Le sue fondamenta risalgono al 1500, ha una pianta gotica a tre navate coperte da volta a nervatura. L'altra parte è neoclassica, del XVIII secolo.

È uno degli edifici più importanti per le sue caratteristiche architettoniche.

L'edificio è costituito da tre navate, le cui varie fasi di edificazione sono attualmente visibili. La chiesa originaria del XVI secolo sembra essersi conservata nella zona di testata delle navate, coperte da volte a nervatura. I corpi centrali, con volte a mezza botte, sarebbero già di epoca barocca (XVII secolo), anche se l'edificio subì un'importante trasformazione dopo il terremoto di Lisbona del 1755, e fu ristrutturato più volte nella seconda metà del XVIII secolo.

Dopo il colpo di stato del 1936 e la successiva insurrezione popolare, la Chiesa fu incendiata, e fu distrutta una parte delle navate, restaurate negli anni successivi dall'architetto Juan Talavera. Attualmente la Chiesa ospita varie pale d'altare e immagini datate tra il XVI e il XVIII secolo. Come curiosità, nell'angolo esterno sud-ovest (via Sánchez Perrier) è conservato un capitello in stile corinzio di provenienza sconosciuta.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.