Pinares de Doñana

Spazi naturali

Più di trecento paraggi e riserve naturali

La Dehesa de Abajo

413
1

La Riserva Naturale Concertata Dehesa de Abajo è la zona di contatto tra le terre più a sud della regione dell’Aljarafe e le maremme del Guadalquivir. La commistione tra macchia mediterranea e habitat palustre produce una ricchezza botanica e faunistica molto vasta.

Nella riserva e nei suoi dintorni ci sono percorsi idonei per passeggiare a piedi, in bicicletta o a cavallo. Nel suo paesaggio spiccano lagune come La Rianzuela, circondata da pura macchia mediterranea, pini domestici e ulivi selvatici a fusto grande. Accanto alla laguna si trovano due osservatori, dai quali possiamo ammirare, senza arrecare disturbo, le molteplici specie che la abitano, tra le quali spiccano fenicottero, mignattino comune, spatola, anatra rossa, germano reale, tuffetto, pittima reale, le specie a rischio folaga comune e anatra marmorizzata, e perfino, occasionalmente, altre altrettanto interessanti, come il gobbo rugginoso, considerato a rischio di estinzione.

Nella zona delle pinete si possono osservare rapaci come il nibbio bruno, alcune aquile minori e gheppi e negli uliveti selvatici si può osservare la più grande colonia di cicogna bianca della Spagna. 

Il percorso dei sentieri che si snodano per questa riserva permette anche di scoprire le tracce di altri animali, un po’ più difficili da vedere, come la volpe, il tasso e la genetta, che qui trovano una alimentazione variata: invertebrati come i lombrichi, piccoli mammiferi come il coniglio e persino frutti silvestri.

Nelle vicinanze si trova la Riserva Naturale Concertata Cañada de los Pájaros, dove è possibile osservare agevolmente gli uccelli più comuni del Parco Naturale Doñana.

La visita può essere completata con una passeggiata nel paese di La Puebla del Río, dove ammirare la sua Chiesa del XIII secolo o la Torre della Guardia, interessante per i suoi terrapieni terrazzati e la vista sulla Maremma del Guadalquivir e Siviglia. A Poblado de Colinas, Pinares de la Puebla, vale la pena provare il risotto all’anatra e il pesce, oltre ai suoi dolciumi, Cañitas e Quemaítos.

Chiude alle 20:30.

Categoria
Riserva naturale sovvenzionata
Superficie
618.00 Ha

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.