Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Piazza ed Eremo di Santa Rosalia

125
2

La Plaza de Santa Rosalía occupa gran parte del cosiddetto Quartiere delle Rane.

Domina la Plaza de Santa Rosalía una Croce in ferro, situata su un piedistallo di mattoni rustici. Questa croce da tempo immemore troneggia in questa Piazza, e possiamo, dunque, classificarla come l'antica Croce del Tabernacolo di Gines.

L'edificio principale è l'Eremo di Santa Rosalia, uno dei fabbricati più emblematici e più ricchi di storia di Gines. Si tratta di un edificio bellissimo nel suo genere, con un portale a cui si accede da un atrio con tre archi a tutto sesto, che corrispondono, internamente, alle tre navate del tempio.

Sulla navata del lato destro osserviamo il campanile a vela con un vano per la campana e, ai lati, volute ornamentali.

La principale pala d'altare è semplice e in stile barocco, e in essa troneggiano le immagini di Santa Rosalia (XVIII secolo), San Francesco d’Assisi, San Domenico di Guzmán e, in alto, una mezza figura di Veronica.

L'eremo ha altre due pale d'altare nei terminali collaterali delle navate, quella di San Sebastiano e quella della Madonna del Rocío, nella quale si trova il Simpecado (“stendardo”) della Fratellanza.

Un'iscrizione posta nella navata dell'Epistola informa sull'origine e sulla realizzazione di questo eremo, che fu costruito nel 1723 su iniziativa di Juan José Del Castillo, colui che introdusse nella località la devozione per Santa Rosalia.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.