Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Convento della Madre de Dios

58
0

Eretto nel XVI secolo, il convento Madre de Dios ospita oggi le Suore della Dottrina Cristiana. Presenta un bel chiostro con elementi mudéjar e rinascimentali. Da segnalare che nel 1722 fu colpito da un incendio e che durante la guerra civile fu saccheggiato per poi essere restaurato negli anni ‘90.

La chiesa di questo complesso architettonico è a una sola navata divisa in cinque sezioni con volte a botte e archi doppi e lunette. Inoltre, presenta un presbiterio con cupola semisferica su pinnacoli.
    
Sulla parete destra troviamo due portali dalla struttura simili e affiancati da grossi pilastri. Entrambi presentano archi a tutto sesto tra paraste, frontone diviso e nicchia sul cornicione. Ai pedi della stessa parete di alza il campanile, realizzato in mattoni e formato da due corpi.

Il convento è la sede della Confraternita di Nuestro Padre Jesús Nazareno, Santa Cruz en Jerusalén e María Santísima de los Dolores, la confraternita del quartiere del paese che realizza la processione il mercoledì santo.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.