Écija Palacio Peñaflor

Siviglia ti fa innamorare

Comunemente nota come la Cappella di Gesù il Nazareno, fece parte del convento domenicano di San Bartolomeo, eretto a spese di Bartolomé López de Marchena, che, nel 1542, ne ordinò la fondazione e lo destinò alla cura e al rafforzamento del corpo e dello spirito.

La Compagnia di Gesù giunse ad Utrera e fondò un convento con scuola, sul cui sito sorge, oggi, la scuola “Rodrigo Caro”. Da quel convento si giunge, oggi, a questa chiesa, chiamata San Francesco il Nuovo, oltre ad altre dipendenze, come la sacrestia e la sala riunioni.

Il Convento della Concezione delle Carmelitane Calzate fu fondato nel 1577 da Francisco Álvarez de Bohórquez e da sua moglie Catalina de Coria. La Prima Professione avvenne l'anno successivo e il Convento fu inaugurato nel 1580.

Casa signorile tipica sivigliana della prima metà del XIX secolo, ceduta nel 1941 dai conti di Gomara alle Suore della Cruz per il Convento dell’ordine.

Il convento di Santa Isabel fu fondato nel 1490 dalla marchesa Isabel de León e fu la sede dell'Ordine di San Giovanni le cui origini rimontano all'XI secolo, simultaneamente alla fondazione dell'Ordine di Malta, epoca in cui le monache assistevano i pellegrini e i malati ricoverati negli ospedali.

Situato nel cuore del centro storico della città di Siviglia, il Convento di Santa Inés venne eretto tra la fine del XIV secolo e il XV secolo; venne istituito presso la casa-palazzo familiare della nobildonna Maria Coronel. È dotato di tutte le aree tipiche di questo tipo di istituzioni, ovvero chiesa, ruota degli esposti, andito, chiostro, cucine, ecc.

Il Convento di San Leandro si trova in una zona di grande importanza all'interno del centro storico di Siviglia. L'immobile ha una pianta quasi quadrangolare, con tre facciate esterne.