Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Plaza del Convento

87
1

Si tratta di un ampliamento, all'estremità meridionale della calle Victoria, che genera uno spiazzo davanti alla facciata principale del Convento di Nuestra Señora de la Candelaria.

Le sue due facciate laterali sono un misto dell'evoluzione degli edifici residenziali degli ultimi secoli. In origine la piazza si configurò tra il Seicento e l'Ottocento, anche se oggi, grazie alla ristrutturazione del casale, rimangono solo pochi esempi di edifici ottocenteschi. Tuttavia, i nuovi edifici continuano a mantenere un'immagine di uniformità architettonica e volumetrica. Certo, è la facciata sud della piazza a spiccare nettamente, poiché su di essa si erge il portale della chiesa del Convento di Nuestra Señora de la Candelaria, edificio che risale al XVI secolo e in cui si combinano gli stili rinascimentale e barocco, che è quello dominante sulla sua facciata principale.

La piazza è stata realizzata utilizzando per la pavimentazione i sanpietrini di granito sulla strada e le piastrelle idrauliche sui marciapiedi. Come elementi singolari, spicca l'insieme di croci poste al centro di essa. Il complesso costruito tra il XVI a XVIII secolo è costituito da un basamento in mattoni a forma di piramide a gradoni, sulla cui sommità sono collocate le tre colonne di marmo che compongono l'insieme, in cui si distingue una colonna principale di stile toscano su piedistallo e le altre due con capitello in stile corinzio.

Questo insieme di croci si presenta come l'elemento culminante nell'accesso alla piazza, a cui conferisce una maggiore ricchezza di patrimonio. Il loro valore, oltre che l’unicità, ne fanno l'elemento di riferimento della Piazza del Convento.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.