Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Convento di San Leandro

365
1

Il Convento di San Leandro si trova in una zona di grande importanza all'interno del centro storico di Siviglia. L'immobile ha una pianta quasi quadrangolare, con tre facciate esterne. L'accesso al convento avviene attraverso un'apertura che si trova nella parte anteriore, in corrispondenza della Plaza de San Ildefonso, che porta ad un piccolo cortile con due gallerie con piccoli pilastri di metallo e una terza con colonne. In questo spazio si trovano la porta principale, i parlatori e la ruota degli esposti.

Varcata la porta principale, tramite un ingresso a baionetta, si passa al chiostro, chiamato anche "grande patio" o "patio centrale", che ha una struttura romboidale, con un doppio loggiato di archi sopraelevati al piano terra e semicircolare al piano superiore. Le gallerie sono sostenute da colonne di marmo e sono incorniciate da alfiz. Le pareti del chiostro, invece, sono rivestite di piastrelle a conca, che si alternano ad altre lisce. Al centro del cortile si trova un'interessante fontana poligonale, con vasca centrale.

Attorno al suddetto chiostro si trovano le unità principali del convento, disposte nelle sue diverse ali: la chiesa e il coro inferiore, la sacrestia interna, la sala capitolare, il refettorio e l'ufficio della badessa.

All'esterno, il complesso ha tre facciate. La principale, che si trova in Plaza de San Ildefonso e calle Caballerizas, presenta le sue pareti imbiancate a calce e una serie di aperture con architrave. In essa spicca l'ingresso molto semplice del convento.

La facciata, sulla Plaza de San Leandro e calle Zamudio, include l'ingresso alla chiesa che è costituito da un'apertura semicircolare incorniciata da lesene toscane, sormontata da un frontone triangolare spezzato. Al centro si trova lo stemma dell'Ordine degli Agostiniani, mentre su entrambi i lati si apprezzano due terminali piramidali coronati da sfere. L'insieme è completato da un frontone curvo coronato da una croce.

La terza facciata, situata su calle Imperial, presenta uno schema simile alle precedenti, con i muri imbiancati e le aperture con architrave.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.