Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa Parrocchiale dell’Assunzione

100
0

I riferimenti documentali più antichi risalgono al 1556, e già a quell’epoca la parrocchia dell’Assunzione di Espartinas era strettamente legata a quella di San Bartolomé, in località Paternilla de los Judíos, una cittadina che si trovava allora tra Espartinas e Villanueva del Ariscal.

La chiesa di Nostra Signora dell’Assunzione è un edificio a tre navate, separate da archi a tutto sesto che poggiano su pilastri, mentre nel capocroce si trova la cappella maggiore, affiancata a destra dalla cappella della Vergine Consolatrice e a sinistra dalla sacrestia.

Si può affermare che l’arioso campanile è l’elemento architettonico più caratteristico della chiesa parrocchiale, perché la sua notevole altezza permette di scorgerlo da lontano e di riconoscere così la posizione dell’edificio. Il campanile consiste in un semplice vano a tutto sesto tra due pilastri, la torre campanaria ha uno stile molto classico.

Per quanto riguarda altri dati di interesse nel presbiterio si trova la pala dell’altare maggiore, composto da dipinti su tela, inseriti in cornici dorate, e al centro l’immagine della Vergine dell’Assunzione, patrona della località. Nella cappella sacramentale si trova un’altra pala che custodiva l’immagine della Vergine dei Dolori e nel sacrario si venera l’immagine del Cristo del Sangue. Nelle navate laterali vi sono altri tre altari, sui quali spicca l’immagine della Vergine del Rosario a grandezza naturale. Da notare anche il soffitto a cassettoni in legno che copre la navata principale.

Etiquetas

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.