La provincia de Sevilla

La nostra provincia

Vita e paesaggio in una provincia diversa e monumentale

Espartinas

345
8

Espartina, città di proprietà e culla della corrida

Circondata da fattorie e tenute, la località di Espartinas sorge nella regione dell’Aljarafe. Una cittadina di grande devozione mariana, dove la corrida è una tradizione, e dove apprezzerete la cordialità dei suoi abitanti. La sua storia inizia attorno al Santuario della Vergine di Loreto, antica villa romana chiamata Lauretum (alloro). Attualmente la Vergine è patrona di Espartinas, quindi l’edificio è una visita obbligata. Scoprirete la sua leggenda e comprenderete l’importanza di questo luogo sacro per gli abitanti.

La passione per la corrida si respira ovunque ad Espartinas, che annovera una scuola, un circolo e una Plaza de Toros, considerata la seconda più importante nella provincia di Siviglia. Qui nacquero due grandi figure, Espartaco padre e figlio, che hanno fatto conoscere la loro città in tutto il mondo. Espartinas ha anche dato i natali ad artisti famosi come i cantanti di flamenco Juanito Valderrama e Dolores Abril.

La gastronomia è un’altra attrattiva di Espartinas. Il “menudo”, la coda di toro, il baccalà “a la tinaja”, sono alcuni dei piatti di questa terra. E proprio le Torte Gaviño, con olio o burro, sono un prodotto locale di eccellenza sin dal secolo XIX. 

Visitate Espartinas e scoprirete una città dalle caratteristiche peculiari, nel cuore dell’Aljarafe. 


Come arrivare

In auto da Siviglia arriverete a Espartinas percorrendo la A-49, prendendo l’uscita A-8062 in direzione Gines. In questa località prendete la A-8076 fino a destinazione. 

Se viaggiate in autobus potete prendere alla stazione di Plaza de Armas la linea M-168 Siviglia-Benacazón, o la linea M-166 Siviglia-Sanlúcar La Mayor. Entrambe fermano a Espartinas.

Se invece viaggiate in treno, arrivando alla capitale dovete prendere la linea suburbana C5 e scendere a Salteras. Da qui potete prendere l’autobus M105 e scendere a Gines, poi la linea M-102 fino a Espartinas.


Come muoversi

È meglio visitare Espartinas camminando e approfittando del clima favorevole di cui normalmente beneficia questa località. Se volete organizzare un percorso per vedere le tenute nei dintorni della città, approfittate del servizio taxi. Avete anche la possibilità di praticare il trekking lungo il Corredor Verde del Ríopudio e respirare l’aria pura della campagna dell’Aljarafe. 


Luoghi di interesse

  • Avete bisogno di tranquillità? Nella Foresteria dei frati francescani del Santuario della Vergine di Loreto troverete pace e armonia immersi nella natura. 
  • Non perdetevi la processione della Patrona dell’Aljarafe, la Vergine di Loreto, l’8 settembre. Vari F10 dell’Aeronautica sorvolano Espartinas y lanciano petali su questa immagine, che è anche patrona degli aviatori.
  • Visitate le tradizionali tenute di Espartinas, tra le quali Tablante, Mejina, Los Remedios, El Visiry, El Cortijuelo.
  • Assistete in febbraio alla Festa del Mosto o visitate durante tutto l’anno le cantine di Espartinas: Loreto, Patacabra e Peinado. 
  • Imparate come preparare le Torte Gaviño, prodotto autoctono, con una visita guidata al laboratorio. 
  • A San Blas, comprate una ciambella di pane  in una panetteria e recatevi in chiesa, come tutti gli abitanti di Espartinas, per farla benedire. 
  • Venite in maggio per vedere come il popolo si prepara al pellegrinaggio al Rocío.
  • Se vi piace la corrida, visitate la Scuola, il Circolo e la Plaza de Toros di Espartinas, con numerose testimonianze su Espartaco padre e figlio. 
  • Assaggiate il “menudo” o la coda di toro, due squisiti piatti tradizionali di Espartinas.


Cosa visitare

Per conoscere l’essenza di Espartinas, dovete visitare innanzitutto le tenute agricole, vestigia delle ville storiche che circondavano la località. Oggi ne restano alcune all’interno della città come la Tenuta di Nostra Signora dei Rimedi del secolo XVI. Attualmente appartiene al Municipio, quindi l’ingresso è libero. L’edificio conserva ancora le dipendenze i contadini e gli splendidi giardini. 

In questa tenuta potrete visitare anche il Museo delle Immagini, dove viene riprodotta un’antica bottega di scultura religiosa come quelle esistenti nel “Siglo de Oro” spagnolo. Inoltre ogni mese vengono esposte opere di vari autori attuali dell’arte sacra. 

Un’altra tenuta situata in pieno centro urbano è nota come Casa de las Monjas. Questo edificio pubblico è diventato il più importante centro civico e culturale della località. Resterete ammirati dal patio principale, decorato con ruote di mulino e dalle giare, ancora sotto terra, utilizzate per conservare l’olio. 

A due minuti a piedi da qui troverete la Chiesa dell’Assunzione, l’edificio centrale della cittadina in stile moresco, interessante se volete saperne di più sull’arte religiosa di questa località, sebbene per apprezzarla meglio dovreste visitare la Casa Hermandad Sacramental, dove si conservano gli oggetti legati alle due immagini titolari della Settimana Santa. In questo percorso non dimenticate la Casa Hermandad del Rocío, il cui carro d’argento è una vera opera d’arte.

La storia della località è legata anche alla tradizione vinicola, quindi è interessante degustare alcuni vini e mosti elaborati nelle sue cantine come Patacabra, Peinado o Loreto. Quest’ultima si trova nel Santuario della Vergine di Loreto, il luogo più distintivo di Espartinas. Situato fuori dalla città, questo prezioso patrimonio di tutto l’Aljarafe è stato dichiarato Bene di Interesse Culturale. È composto da un convento francescano, una tenuta agricola trasformata in foresteria e una torre di difesa nota come la Torre Mocha. Il complesso risale all’epoca romana e oggi è il monumento più importante per gli abitanti di Espartinas. 

Per concludere, fate un giro per Plaza de Toros dove si trova la Escuela Taurina (scuola di corrida, NdT). Sarete testimoni della grande passione di questa località per la Festa Nazionale.


Luoghi da visitare

  1. Convento e Tenuta di Nostra Signora di Loreto
  2. Museo Didattico delle Immagini
  3. Cantine “Patacabra”
  4. Plaza de Toros di Espartinas, di nuova costruzione ma seconda  come importanza nella provincia di Siviglia
  5. Casa de las monjas
  6. Casa Hermandad del Rocío
  7. Casa Hermandad Sacramental


Ambiente circostante

Espartinas dista circa 14 chilometri dalla capitale e fa parte della regione dell’Aljarafe. È circondata da numerose fattorie e tenute, sparse nell’ambiente naturale. Il fiume Ríopudio attraversa parte dal territorio municipale. 

Territorio
Aljarafe
Estensione
22.70 Km²
Altitudine
128.00 m
Nº abitanti
15.683
Download
Etichette

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.