Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Chiesa di Nostra Signora dell’Assunzione

125
1

Completata nel 1510 in un semplice stile gotico, costellato da alcuni elementi moreschi, comprende tre navate e tre cappelle posteriori, dei secoli XVI-XVII. Le cupole coprono l’intero tempio; sotto la chiesa vi sono passaggi che confluiscono in una cripta sotterranea, probabile rifugio cristiano in epoca musulmana. La costruzione è dotata di due porte, una laterale e l’altra nella parte inferiore. Quest’ultima ha un arco a sesto acuto cui nel 1920 fu aggiunta una terrazza con due leoni rinascimentali del secolo XVI.

Le opere artistiche all’interno della chiesa possono essere divise in funzione delle diverse parti dell’edificio. La pala dell’altare maggiore è dominata dalla Vergine dell’Assunzione, del secolo XVIII. Nello stesso presbiterio c’è un quadro dell’Adorazione dei Magi di Pieter Paul Rubens o della sua bottega. Nella Cappella La Antigua, decorata con emblemi nobiliari dei Guzmán, patroni della cappella, spicca la pala con il dipinto della Vergine La Antigua, di Siviglia. Nella navata destra una Vergine del Rosario del secolo XVI, devozione preferita dei Guzmán, e un quadro di Santo Domingo de Guzmán che riceve il rosario dalle mani della Vergine, del secolo XVII. 

Sembra che questa costruzione fosse un’enclave difensiva, tanto è vero che non possedeva un tetto di tegole, bensì lasciava intravedere le strutture della cupola. Il sottosuolo interno ed esterno è pieno di sepolture e resti umani.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.