La provincia de Sevilla

La nostra provincia

Vita e paesaggio in una provincia diversa e monumentale

Huévar del Aljarafe

247
4

Huévar del Aljarafe, la piccola Siviglia nell’antica Al-Andalus

Scoprite questo pittoresco villaggio del Aljarafe sivigliano, conosciuto nell’antica Al-Andalus come ‘la piccola Siviglia’ per il suo grande splendore. Queste terre furono dominate dallo sceicco arabo Alí Al-Huevar, che diede il nome alla località. Sarete testimoni della ricchezza di Huévar del Aljarafe in questo periodo visitando il suo patrimonio monumentale.

Un esempio del suo passato arabo è rappresentato dal mulino e dal portale moresco della Tenuta La Motilla, divenuta oggi símbolo della località. E anche l’impressionante Palazzo di Villavelviestre, sebbene restaurato nel secolo XVIII, conserva lo stile difensivo di quell’epoca. Passeggiando per le strade fiancheggiate da case bianche potrete ammirare la bellezza del paesaggio, attraversato dal Corridoio Verde del Guadiamar. Un ambiente protetto, ideale per praticare il trekking.

Infine, non perdetevi le feste di Huévar del Aljarafe, dove oltre a divertirvi gusterete la sua deliziosa gastronomia. Prendete nota e visitate il villaggio in gennaio, durante la festività di San Sebastián, quando si celebra la tradizionale Festa della Caldereta, piatto tipico locale. 

Venite a Huévar del Aljarafe. Cultura, tradizioni e natura vi aspettano. 


Come arrivare

Se arrivate in auto da Siviglia dovete prendere l’autostrada A-49 fino all’uscita 23. Proseguite lungo la SE-639 e in pochi minuti arriverete a destinazione. 

Non vi sono stazioni ferroviarie ma potete viaggiare in autobus, grazie alla linea M-165 che parte da Plaza de Armas, nel capoluogo andaluso. 


Come muoversi

Trattandosi di una piccola località, l’opzione migliore è scoprirla passeggiando per le sue strade. È disponibile anche un servizio taxi. Per conoscere i dintorni, fate trekking o portate la bicicletta. 


Luoghi di interesse

  • Visitate la Tenuta Marqués de La Motilla e vedrete un antico mulino arabo molto bien conservato. 
  • Lasciatevi impressionare dall’architettura del Palazzo di Villavelviestre, con il suo grande portale e la torre circolare difensiva angolare. 
  • Fate una visita guidata alla fabbrica Inés Rosales, molto nota per le sue tradizionali torte all’olio.
  • Dovete provare lo stufato di agnello, piatto tipico di Huévar del Aljarafe. Il giorno migliore è il 20 gennaio, durante la Festa della Caldereta, in onore del patrono San Sebastiano. 
  • Se venite durante la Settimana Santa, non dimenticate di gustare la “torta de hornazo”, un dolce tradizionale per concludere questa festa durante la Domenica di Resurrezione. 
  • In settembre si svolge il Pellegrinaggio in onore della Vergine del Sangue, attraverso il lecceto del Cortijo Espechilla. E poi godetevi la festa e la processione per le strade del villaggio, con i fuochi artificiali.
  • Volete entrare a contatto con la natura? Praticate trekking nel Corridoio Verde del Guadiamar, passando attraverso il territorio comunale di questa località. Rimarrete incantati dal paesaggio. 


Cosa visitare 

Iniziate la visita in Plaza de la Motilla, dove si trova la Chiesa di Nostra Signora dell’Assunzione. Questo tempio gotico moresco ha passaggi sotterranei che servirono da rifugio per i vicini durante le guerre tra musulmani e cristiani. Effettuate una visita guidata per conoscere questo interessante edificio religioso. 

Nella stessa piazza vedrete la Tenuta La Motilla, la cui entrata è simbolo della località, che conserva ancora il mulino arabo e la pressa utilizzati per la produzione di olio. 

Molto vicino a questa piazza si trova il Palazzo di Villavelviestre, del secolo XVIII. Resterete sorpresi dall’architettura difensiva medievale, con un portale in mattoni rossi e una torre circolare angolare, oltre alle merlature che circondano l’edificio. 

Se desiderate conoscere l’industria locale, dirigetevi verso la fabbrica Inés Rosales per assistere alla preparazione delle sue famose torte all’olio. Potete visitare anche Framoliva, dove apprenderete tutto sulla produzione di olio. 

E per concludere godetevi gli splendidi paesaggi del Corridoio Verde del Guadiamar, un luogo protetto ideale per fare trekking. 


Luoghi di interesse

  1. Tenuta La Motilla
  2. Tenuta Marqués de Villavelviestre
  3. Chiesa Parrocchiale di Nostra Signora dell’Assunzione 
  4. Corridoio Verde di Guadiamar


Dintorni

Huévar del Aljarafe dista 28 chilometri dal capoluogo Siviglia e si trova nella regione dell’Aljarafe. Il suo ambiente naturale fa parte del Corridoio Verde del Guadiamar, paesaggio protetto.

Territorio
Aljarafe
Estensione
58.00 Km²
Altitudine
67.00 m
Nº abitanti
2.944
Etichette

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.