Romerías

Siviglia ti fa innamorare

El Palmar de Troya, la “torre d’avvistamento” del Guadalquivir.

Al sud est di Siviglia, a 15 km da Utrera e nel cuore della Cañada Real, troviamo El Palmar de Troya. Una località che, fino a ottobre 2018, era una frazione del comune di Utrera. Di fatto, è uno dei pochi paesi più recenti della provincia.

Arahal, da luogo di riposo a culla di artisti

Chi poteva immaginare che quell’‘arrahal’, termine arabo indicante un luogo di riposo di contadini e pastori, sarebbe diventato quella grande città sivigliana che è, oggi, Arahal. Qui godrai del calore della sua gente, abituata ad accogliere il viandante fin dall’antichità.

El Rubio, crocevia tra la Campiña e la Sierra del Sud

Se cercate di godervi la vita in campagna, El Rubio è quello che fa per voi. Questa località della Campiña è ideale per staccare la spina, perché qui regna la tranquillità dei villaggi rurali sivigliani. La vita trascorre pacifica nelle strade e la gente è molto ospitale.

Marchena, località monumentale dall’eredità andalusí

Visitare Marchena vuol dire viaggiare al passato dell’impressionante Al-Andalus. Tra campi di olivi e cereali si erge quest’antica città almohade, situata nel cuore della Campiña sivigliana.

Los Molares, un paese con una tradizione medioevale

Vuoi vivere un paese con una tradizione medioevale? Visita Los Molares, ne La Campiña Sivigliana.

Lantejuela, terra di lagune. 

Nella zona denominata Campiña sevillana, tra Osuna, Écija e Marchena, ci si imbatte in un paese dal fascino speciale, Lantejuela. Di questo enclave rurale circondato da campi di cereali e olivi, bagnato dalle sue famose lagune si apprezza soprattutto la tranquillità. 

La Puebla de Cazalla, passione per il flamenco

Vieni a conoscere questa affascinante località della Campiña sivigliana. A La Puebla de Cazalla, paese dalle grandi tradizioni, potrai godere del turismo culturale e storico e del paesaggio. Un territorio bagnato dal fiume Corbones, ideale per fare trekking e cicloturismo.