Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Palazzo del Conte-Duca di Olivares

186
0

Il complesso monumentale di Olivares si deve alla magnanimità dei primi Conti di quel titolo, ramo laterale della casa ducale di Medina Sidonia, insediata in questa zona dell’Aljarafe, e dal Medioevo fu patrimonio della potente famiglia Guzmán. L'edificio fu costruito come palazzo e residenza di riposo da Pedro de Guzmán, nonno di Gaspar de Guzmán, conte-duca di Olivares, modificato, poi, nei secoli successivi.

Il palazzo, iniziato nella prima metà del XVI secolo, con alcune ristrutturazioni successive, è collegato lateralmente al recinto della piazza da due archi a sesto acuto, che introducono ad altrettante vie. La sua facciata, in stile tardo-rinascimentale, è architravata e suddivisa in due piani. In quello superiore ci sono cinque balconi con archi a due e tre aperture su colonne di marmo incorniciate da alfices (modanature) moresche. Sulla facciata è presente un rilievo su marmo che rappresenta lo stemma della Casa, sorretto da due arpie. Le guarnizioni metalliche risalgono a fine XVI - XVII secolo.

All'interno è presente un patio principale porticato, in stile genovese, la cui galleria è delimitata da archi a tutto sesto ribassati su colonne in marmo genovese. Fu la residenza dei Conti d'Olivares e successivamente degli Abati e Canonici della Collegiata di Santa Maria della Neve.

Attualmente la maggior parte del palazzo è occupata da dependance del Comune. Inoltre, al suo interno, possiamo visitare una pregevole Esposizione di Abiti Barocchi confezionati dal laboratorio sartoriale del Comune di Olivares, repliche esatte di costumi d'epoca.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.