Écija Palacio Peñaflor

Siviglia ti fa innamorare

Cappella della  Safa fu edificata nel 1983. Si tratta di un edificio strutturato in un'unica navata a mezza botte, sorretta da archi diatoni, appoggiati su lesene.

Si trovano gli scudi municipali delle antiche colonie, origine del paese di Cañada Rosal, realizzati con piastrelle dipinte.

Fu costruita nel XVI secolo, con l’arrivo in Spagna di un re straniero: Carlo I di Spagna e V di Germania (il cui stemma presiede la fonte), che introdusse le idee che stavano trionfando in Europa in quell’epoca, il Rinascimento.

Questo tempio venne inaugurato nel marzo 1769 e fu la prima costruzione della colonia; allo scoppio dell’epidemia di febbre terzana fu abilitata come ospedale con il nome di "Juan Bautista Alvitt".

Si tratta di un tipico esempio dell’architettura barocca locale. La chiese fu costruita durante l’epoca del ripopolamento a cura di Pablo de Olavide, sotto il regno di Carlo III.

Il Marchesato della Peña de los Enamorados è un titolo nobiliare spagnolo creato dal re Carlo II nel 1679 a favore di Jerónimo Francisco de Rojas y Rojas, figlio del III Signore della Peña de los Enamorados. Il suo nome fa riferimento alla Peña de los Enamorados, situata nel municipio andaluso di Antequera, in provincia di Malaga.

È sicuramente il principale edificio rustico di carattere civile per la sua importanza storica. Situato a 2 chilometri, vicino all’incrocio delle strade che vanno verso Cazalla de la Sierra e San Nicolás del Puerto (A-455), l’edificio è composto da un grande salone, diviso in tre navate da due serie di archi a tutto sesto.