La provincia de Sevilla

La nostra provincia

Vita e paesaggio in una provincia diversa e monumentale

Tocina-Los Rosales

259
4

Tocina-Los Rosales, nel cuore della Vega del Guadalquivir. 

Nel cuore della Vega del Guadalquivir si trovano due comuni diversi ma uniti dalla storia: Tocina y Los Rosales. Il primo, Tocina, risale alle prime civiltà che passarono per l’Andalusia; Los Rosales sorge nel XIX secolo, con l’installazione nella zona della ferrovia. 

Oggi entrambi i paesi ne formano uno e nella tua visita ne scoprirai la bellezza, il bell’ambiente e la qualità di vita. Grazie al fiume Guadalquivir, questa terra ti offre la miglior frutta e verdura. E l'arancia è uno dei prodotti migliori. La troverai come ingrediente in numerosi piatti e dolci. In tutto il territorio sono famosi anche i carciofi, le pesche e le patate.  

Il suo interessante patrimonio storico porta il marchio dell’Ordine di Malta. La congregazione religiosa che si occupava dell’amministrazione di questa località dopo la conquista cristiana. Ai suoi monumenti si unisce il passato del nucleo urbano di Los Rosales, del quale si conservano la stazione ferroviaria e il vecchio zuccherificio, che per decenni è stato il motore economico della località. 

Ma se vuoi conoscere meglio questi due paesi della Vega del Guadalquivir, devi semplicemente visitarli. Sarai testimone della sua ricchezza patrimoniale, gastronomia e delle sue antiche tradizioni. Vieni, Tocina-Los Rosales ti conquisterà. 


Come arrivare

Per arrivare in auto da Siviglia, prendi la superstrada A-4 fino all’uscita 514. Infine prendi la SE-3201 e arriverai a destinazione. 

Puoi anche arrivare in treno dalla stazione sivigliana di Santa Justa, grazie alla linee locali C1 e C3. La linea C1 arriva fino alla stazione ferroviaria di Los Rosales e quella C3 fino alla fermata di Tocina. Se invece preferisci l’autobus, prendi la linea che parte da Plaza de Armas di Siviglia. 


Come muoversi

Cammina per le vie di Tocina e goditi il suo ambiente. Se vuoi andare da qui a Los Rosales, prendi l’autobus urbano. Puoi anche arrivarci a piedi, in circa 20 minuti. Inoltre, hai diversi itinerari nella natura da fare a piedi, a cavallo o in bicicletta. 


Motivi per visitarla

  • Scopri il patrimonio monumentale di Tocina. A Los Rosales visita la chiesa, la stazione ferroviaria e il vecchio zuccherificio. Conoscerai così la storia di questo luogo. 
  • A settembre non perderti la festa maggiore di Tocina, la Función del Señor, in onore al Cristo de la Vera Cruz.
  • Degusta la gastronomia locale a base dei prodotti della terra come il carciofo, le patate e altri ortaggi. E se preferisci qualcosa di dolce, la tradizionale torta all’arancia ti piacerà. 
  • Goditi una giornata in campagna presso l’Area Naturale La Playita, con zona per picnic e itinerari dove fare attività all'aperto. 
  • Realizza uno degli itinerari che ti offre questa zona della Vega del Guadalquivir. Scegli come vuoi conoscerla, a piedi, in bicicletta o a cavallo. Uno di questi è l’Itinerario dei Cavalieri dell’Ordine di Malta 
  • Tocina è nota per il suo artigianato in vetro. Le vetrate chiamate “Tiffany” ti sorprenderanno con i loro colori e la loro bellezza.

 
Cosa visitare 

Per conoscere il patrimonio storico di Tocina, inizia la tua visita dalla Plaza de la Constitución. Qui si erge la Parrocchia di San Vicente Mártir, un tempio barocco in stile maltese in quanto fu finanziato dai Cavalieri dell’Ordine di Malta. La congregazione religiosa si occupò dell’amministrazione di questa località dopo la conquista cristiana del Medioevo. 

Da segnalare il suo altare maggiore con San Giovanni Battista e San Vincenzo, e nei lati i quattro patroni del paese. Nel Tabernacolo troverai un crocifisso e un gruppo scultoreo con Sant’Anna e la Madonna Bambina, immagini attribuire all’artista barocco Juan de Mesa. 

Un altro edificio religioso di gran valore artistico a Tocina è l’Eremo della Soledad. Un luogo che una volta funse da cimitero. Il suo interno è molto bello, sempre in stile barocco. Ospita l’immagine del Cristo de la Vera Cruz, tra le altre, molto venerata dagli abitanti. L’immagine viene portata in processione durante una delle feste maggiori del paese, la Función del Señor, il 14 settembre. 

E adesso vieni a visitare Los Rosales. Ci metterai circa 20 minuti a piedi. In macchina arriverai in circa 8 minuti. In questa località troverai la Chiesa di Nuestra Señora de Fátima, così chiamata in onore alla patrona del luogo. Questo tempio contemporaneo, costruito nel 1960, nasce dalla devozione degli abitanti di Los Rosales. 

Perché questo nucleo urbano crebbe con l'arrivo della ferrovia e con l’installazione dello zuccherificio. Puoi percorrere i dintorni di quest’antica industria, oggi chiusa, che fu il motore economico della zona per decenni. 

Per concludere la tua visita turistica, la cosa migliore è riposare nell’Area Naturale di La Playita. Hai a disposizione zone per picnic per goderti una giornata in campagna e numerosi sentieri nei quali scoprire il bel paesaggio bagnato dal fiume Guadalquivir. 


Luoghi da visitare

  1. Chiesa Parrocchiale di San Vicente Mártir
  2. Cappella di Nuestra Señora de la Soledad
  3. Parrocchia di Nuestra Señora de Fátima


Dintorni

Tocina-Los Rosales si trovano a 37 chilometri da Siviglia, nel territorio turistico Guadalquivir-Doñana. Entrambi i paesi della Vega del Guadalquivir confinano a sud con la Campiña sivigliana. I loro campi sono molto fertili grazie al fiume Guadalquivir, predominano le coltivazioni di ortaggi e alberi da frutto, come aranci e peschi. 

Territorio
Guadalquivir-Doñana
Estensione
15.60 Km²
Altitudine
25.00 m
Nº abitanti
9.578

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.