La provincia de Sevilla

La nostra provincia

Vita e paesaggio in una provincia diversa e monumentale

Cantillana

384
1

Cantillana, il cuore della Vega del Guadalquivir

Cantillana è un paese di tradizioni radicate, che ti conquisterà fin dal primo istante. Un borgo della Vega del Guadalquivir con una grande passione taurina, con feste rappresentative del sentire della sua gente e famoso fin dall’antichità per il lavoro a intreccio delle frange dello scialle di manila. Non ti stupire, dunque, se vedi le donne di Cantillana sedute sulla porta, realizzando questo caratteristico lavoro artigianale. 

È che passeggiare per le vie di Cantillana è un piacere per tutti i sensi. Molte sono ornate con gli azulejos delle due invocazioni mariane più venerate dalla cittadinanza, la Divina Pastorella e la Madonna dell’Assunta. Se puoi, vieni nei mesi di agosto e settembre e vivi le feste in onore di queste due immagini religiose, dichiarate di Interesse Turistico Nazionale. 

Questa località, inoltre, ti offre un paraggio naturale meraviglioso, ricco di contrasti, per la sua prossimità alla Sierra Morena. Vieni e visita il suo territorio e scoprirai quest’altro aspetto, meno noto, di Cantillana. 

Visitala ed inebriati della bellezza del cuore della Vega del Guadalquivir. 


Come arrivare

In auto da Siviglia puoi imboccare la strada A-8004 direzione Brenes. In questa località, prendi la A-462 per poi immetterti nella SE-3101 e, in pochi minuti, sarai arrivato a Cantillana. 

Se scegli di viaggiare in treno, le linee a breve percorrenza (cercanías) C1 e C3 dalla Stazione di Santa Justa del capoluogo, fermano a Cantillana. Puoi viaggiare anche in autobus grazie alla linea M-126 del Consorzio di Trasporto Metropolitano. 


Come muoversi

Il modo migliore per visitare Cantillana è passeggiare per le sue vie o fare trekking nella natura circostante. Puoi anche portarti la bicicletta. 


Perché visitarla

  • Sali nella zona nota come El Palacio, dove si trova la Parrocchia dell’Assunta ed ammira gli splendidi panorami della Vega del Guadalquivir. 
  • Visita uno dei laboratori di intreccio degli scialli per ammirare questo gioiello dell’artigianato locale. 
  • Passeggia per le vie del centro, decorate con azulejos tipici del luogo. 
  • Se ti appassiona la tauromachia, la Plaza de Toros di Cantillana ti affascinerà. Ha più di un secolo di storia. Qui sono nati i toreri Juan Solís Cantillana, Manolo Espinosa e Manili. 
  • Ti piace il turismo gastronomico? Non perderti gli stufati a base di cacciagione, “las gabardinas” (gamberi impanati) o qualche piatto elaborato con il prodotto di punta di Cantillana, la arancia. 
  • Vieni ad agosto e settembre per vivere le Feste dell’Assunta o della Divina Pastorella, dichiarate di Interesse Turistico Nazionale. 


Cosa visitare

Inizia la tua visita di Cantillana visitando la Parrocchia di Nostra Signora dell’Assunta, del XVI secolo. È situata nella zona nota come El Palacio, da dove potrai ammirare i meravigliosi panorami della Vega del Guadalquivir.

All’interno della chiesa, troverai le due immagini più venerate dai cittadini di Cantillana, la Madonna dell’Assunta, a cui è intitolato il tempio, e la Divina Pastorella. Le feste di queste due rappresentazioni mariane, ad agosto e settembre, sono un grande avvenimento per il paese. A ridosso, vedrai quanto poco rimane dell’Antico Ospedale dei Santi, riconvertito in un’area espositiva. 

Prosegui la tua passeggiata in zona, fino ad arrivare alla Cuesta del Reloj (“salita dell’orologio”), così chiamata per la presenza della Torre del Reloj (“torre dell’orologio”), simbolo della località. Fu eretta sui resti della muraglia araba, di lì il suo valore storico. Nelle vicinanze, c’è Plaza de la Alameda, dove potrai ammirare alcune vestigia romane, mole e sculture. 

Avviati, ora, verso Plaza de la Misericordia ed entra nell’Eremo del Dolce Nome. È un edificio piccolo, ma molto bello, che funse da ospedale. Custodisce l’immagine della Vergine di Betlemme, Gesù Bambino, un dipinto della Vergine della Misericordia e alcuni ex voto. 

Prosegui la tua passeggiata per le vie di Cantillana e recati in Plaza del Llano, dove potrai ammirare un altro edificio religioso, l’Eremo di San Bartolomeo, del XIV secolo. Inoltre, a otto minuti da qui, c’è l’Eremo della Solitudine. Entrambi meritano di essere visitati. 

Per concludere, puoi fare trekking ed arrivare all’Eremo della Divina Pastorella. Si trova ad un solo chilometro di distanza dal paese, in periferia, ed impiegherai circa venti minuti a piedi (sei minuti in auto). Ti affascinerà il paesaggio. 


Luoghi da visitare

  1. Antico Ospedale dei Santi 
  2. Eremo della Divina Pastorella
  3. Eremo di Nostra Signora della Solitudine
  4. Eremo di San Bartolomeo
  5. Chiesa del Dolce Nome di Gesù e Santa Misericordia
  6. Parrocchia di Nostra Signora dell’Assunta
  7. Resti archeologici in Plaza de la Alameda
  8. Torre dell’Orologio
  9. Plaza de Toros
  10. Pietra del Moro
  11. Tomba del Pittore José Pérez Ocaña


Ambiente circostante

Cantillana è a 36 chilometri da Siviglia e si trova nella regione turistica Guadalquivir-Doñana. Nei dintorni, scorre il fiume Viar, affluente del Guadalquivir. A nord, confina con i contrafforti della Sierra Morena, cosa che le conferisce un meraviglioso paesaggio di contrasti. 

Territorio
Guadalquivir-Doñana
Estensione
107.70 Km²
Altitudine
25.00 m
Nº abitanti
10.661
Download

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.