La provincia de Sevilla

La nostra provincia

Vita e paesaggio in una provincia diversa e monumentale

Albaida del Aljarafe

291
7

Albaida, ‘La Bianca’ dell’Aljarafe 

Albaida del Aljarafe è un luogo perfetto se stai pensando di regalarti qualche giorno di tranquillità. Questo paese, di origini turdetane, conquisterà i tuoi sensi grazie alla sua gente, alla sua gastronomia e alla pace che si respira per le sue vie. Spiccano le sue case bianche di altezza media, le distese di uliveti e l’industria specializzata nell’oliva da tavola. 

Con la sua gastronomia a base di stufati caserecci potrai deliziarti nei vari bar, osterie e taverne. Non puoi non provare il cocido en colorao, la specialità del luogo. E ricorda di accompagnarlo con un buon mosto, la bevanda tradizionale del posto. 

Per la sua vicinanza al capoluogo, sono molti quelli che hanno ad Albaida la prima o la seconda casa. In questo modo, godono della qualità della vita offerta da questa cittadina dell’Aljarafe, che gli arabi chiamavano ‘La Bianca’.


Come arrivare

Per arrivare ad Albaida del Aljarafe in auto, la miglior opzione è la A-49 (Siviglia-Huelva), prendendo, poi, l’uscita 11 in direzione Umbrete.  Superata Loreto, continua sulle strade A-8076 e A-8075 e oltrepassa Olivares. Infine, imbocca la strada SE-522 fino a destinazione. 


Come muoversi

Essendo una località piccola, si presta ad essere percorsa a piedi. L’altra opzione è portare con te una bicicletta o fare trekking per il paraggio naturale, respirando l’aria fresca di campagna. 


Perché visitarla

  • Devi provare il mosto in uno dei vari bar, taverne od osterie. 
  • Ti piacerà la Festività della Santa Vera Croce, a settembre. Popolarmente nota come ‘La Grassa’ per la quantità di polvere da sparo che si consuma in quei giorni. 
  • Vivi la sua Settimana Santa, nella quale escono in processione, il Venerdì Santo, le due fratellanze di penitenza del paese. La Vera-Croce di mattina e il Cristo degli Afflitti la sera. 
  • Trascorri una giornata campestre nell’area pic-nic della Fonte Archena. 
  • Contempla il tramonto dal belvedere di La Barranca.
  • Esplora i resti dei forni romani, unici in Andalusia, di un’antica fabbrica di laterizio. 


Cosa visitare

Prendi come punto di partenza la Plaza de España, dove troverai il Municipio e la Chiesa dell’Assunta. Questa chiesa in stile barocco e neoclassico custodisce l’immagine più venerata dai cittadini, il Cristo degli Afflitti. Addossato si trova l’Oratorio della Fratellanza della Solitudine, in cui si conservano i paramenti di questa immagine, ricamati a mano dalle stesse sorelle. Altre immagini molto amate dai cittadini sono nell’Eremo della Vera-Croce, un edificio ubicato di fronte al Municipio. 

Nei pressi, vi è la casa più antica del paese, la Cella, che, anticamente, era la abitazione del Parroco. Si usò anche per immagazzinare il grano che gli abitanti del paese dovevano pagare, come decima, al Capitolo di Siviglia. 

Ad ogni modo, se esiste un monumento recondito, quello è la Torre di Don Fadrique. Popolarmente nota come la ‘Torre Mozza’, vegliava sulle possibili minacce ad una cittadella araba: Solucar Al-bayda, ‘La Bianca’. 

Concludi la visita contemplando la bellezza del paesaggio dal balcone naturale della Barranca. Percorri questa zona per esplorare i resti romani, come i forni di una primitiva fabbrica di laterizi o la fonte salubre ‘El Pilar’. Se ti avanzano energie, a pochi metri troverai il Corridoio Verde del Guadiamar, di una bellezza stupefacente. 


Luoghi da visitare

  1. Chiesa di Nostra Signora dell’Assunta
  2. Cella del parroco, l’edificio più antico del paese
  3. Eremo della Vera Croce
  4. Torre di Don Fadrique, chiamata ‘Torre Mozza’
  5. Oratorio della Fratellanza della Solitudine
  6. La Barranca, i forni e la fonte salubre ‘El Pilar’


Ambiente circostante

La attuale cittadina di Albaida è a 18 chilometri da Siviglia, nella regione turistica dell’Aljarafe. Nelle vicinanze si trova il Corridoio Verde del Guadiamar, che esibisce la qualificazione di Spazio Naturale Protetto. Questo luogo influisce sul territorio, comprendendolo in diversi percorsi e itinerari.

Territorio
Aljarafe
Estensione
10.93 Km²
Altitudine
163.00 m
Nº abitanti
3.193
Etichette

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.