Écija Palacio Peñaflor

Siviglia ti fa innamorare

È uno degli edifici realizzati grazie alla signora Rosario Ruiz Ramos, la quale lasciò il suo patrimonio in beneficenza. Il progetto della cappella fu affidato ad Antonio Llanes del Río, alla fine del secondo decennio del XX secolo.

Si tratta di un tempio rinascimentale (1556-1588) che non dimentica la tradizione gotica-mudéjar. Appartenne all’antico Colegio de la Encarnación dei padri gesuiti, fondato da Luis Cristobal Ponce de León (II Duca de Arcos) e da sua moglie María de Toledo. Della scuola originaria oggi si conservano solo la chiesa e un bellissimo chiostro.

Il Palazzo dei Conti di Castellar, sede attuale del municipio cittadino, è un edificio costruito tra i secoli XV e XVI, ridotto ad un cumulo di macerie attorno al 1977.

Tempio barocco edificato dall'Ordine Francescana Alcantarina, consacrato il 3 maggio 1624. Dopo la confisca di Mendizábal, i religiosi abbandonarono il convento nel 1837, portando con sé tutte le opere che erano riusciti a collezionare fino ad allora.

Appartiene alla congregazione delle Comendadoras del Espíritu Santo, ordine fondato dal Venerabile Guido de Montpellier nel 1173. È destinato alla preghiera e nei suoi locali hanno sede rispettivamente un ospizio femminile e un centro didattico. L'edificio è stato incluso nel Complesso storico di Siviglia dal 1964.

Si tratta di uno dei palazzi più importanti di El Coronil, costruito nel 1714 a seguito del matrimonio tra Diego Quebrado de León y Carvajal e María Ana del la Calle y Castilla. Alla morte del nobile, avvenuta nel 1771, passò per testamento alle Scuole Pie della Madre di Dio.

Il Municipio di El Coronil si trova nel centro geografico della località.