Camona Vistas Parador

Siviglia ti fa innamorare

L’edificio che è sede del Rettorato e delle Facoltà di Filologia, Geografia e Storia è uno dei più nobili dell’università spagnola, oltre a costituire, nel momento in cui ebbe origine, una delle più splendide rappresentazioni dell’architettura industriale dell’antico regime.

Il Palazzo Ponce de León è attualmente la sede dell’ente di erogazione dell’acqua EMASESA (Empresa Metropolitana de Abastecimiento y Saneamiento de Agua de Sevilla) ed è senza dubbio uno degli edifici patrimoniali più interessanti e importanti, dato che vi ha sede il Comune di Siviglia.

La Cattedrale

La Cattedrale di Siviglia è il più grande tempio gotico del mondo e il terzo della cristianità dopo San Pietro in Vaticano e St. Paul a Londra. La costruzione iniziò nel 1403 sulla vecchia Moschea Maggiore di Siviglia, un'opera almohade di cui sono conservati il Patio de los Naranjos e la Giralda.

L’immobile rappresenta un’opera commissionata al maestro sivigliano Ambrosio de Figueroa nel XVIII secolo per conservare e restaurare beni della Chiesa di San Juan Bautista e immagazzinare il grano. Tutto ciò risulta nei libri della fabbrica. L’edificio apparteneva alla parrocchia, ne è una prova la croce di San Juan conservata nella porta principale.

L'architettura domestica nel XVIII secolo acquisì nelle zone di campagna una dimensione straordinaria, rispecchiando la rinascita dell'economia agraria di queste località.

L'attuale edificio del municipio fu originariamente collegio dell’Ordine dei Gesuiti, al quale apparteneva anche la chiesa annessa di “El Salvador”. La costruzione del convento terminò nel 1621.

Durante il regno di Carlo III, i Gesuiti furono espropriati delle loro proprietà in questa città e l’edificio diventò una pensione.

Oggi di proprietà del Marchese di Caltójar, alla cui famiglia appartiene da quando il Re Ferdinando III, detto il Santo, conquistò Siviglia, passando di generazione in generazione.