La provincia de Sevilla

La nostra provincia

Vita e paesaggio in una provincia diversa e monumentale

Pedrera

453
4

Pedrera, un paese tra le cave

Scopri la storia di questo paese della Sierra Sud sivigliana, che deve il suo nome alle cave che lo circondano. Queste furono utilizzate, nel Medioevo, per la fabbricazione di proiettili per cannoni di artiglieria. La località di Pedrera è stata popolata fin dall’epoca romana e in essa godrai della bella atmosfera creata dalla sua gente, di un ricco patrimonio storico e di tradizioni molto sentite. 

Visita i suoi monumenti, tra i quali spicca la Chiesa di San Sebastiano e l’Eremo del Santo Cristo del Sangue. In quest’ultimo troverai l’immagine del crocifisso più venerato della Sierra Sud, la cui leggenda sicuramente ti catturerà. Così come lo faranno i paraggi naturali di Pedrera, in cui puoi fare campeggio, intraprendere numerosi itinerari ed esplorare il territorio della Sierra de la Cruz. 

Per vivere le sue feste, devi venire per quella più attesa: il Carnevale. Evento che culmina il mercoledì delle ceneri con “el Entierro de la Sardina”, popolare nella regione. E se vuoi degustare il meglio di questa terra, entra nei suoi bar e ristoranti, in cui si elaborano piatti con l’olio extravergine d’oliva, prodotto locale. 

Addentrati nella Sierra Sud e scopri questo paese tra le cave. 


Come arrivare

Per arrivare in auto da Siviglia devi percorrere la superstrada A-92 fino alla uscita 97. Immettiti sulla strada SE-486 e continua dritto sulla A-353. In pochi minuti sarai a destinazione. 

In treno, puoi arrivare grazie alle linee andaluse di Media Percorrenza, che fermano nella stazione di Pedrera, partendo da Santa Justa nel capoluogo andaluso, Se preferisci, invece, viaggiare in autobus, prendilo dalla stazione sivigliana del Prado de San Sebastián.


Come muoversi

Visita la località camminando per le sue strade e piazze e praticando trekking lungo i suoi numerosi itinerari nella natura. Puoi anche portare la tua bicicletta.


Perché visitarla

  • Ti affascinerà la sua natura, in cui potrai fare campeggio. Scoprirai la Fuente de la Higuera con area pic-nic e il ruscello del Búho, le cui acque hanno proprietà curative. 
  • Senti l’allegria del Carnevale di Pedrera e non perderti l’evento finale, il tradizionale Entierro de la Sardina, il mercoledì delle Ceneri. Tutto il paese partecipa a quest’avvenimento tanto atteso. 
  • Se vuoi un prodotto tipico del posto, prendi l’olio extravergine d’oliva. Appartiene alla Denominazione d’Origine di Estepa. 
  • Visita il suo interessante patrimonio storico e ammira la facciata della Casa Fratellanza di San Giovanni Evangelista. È stata realizzata da maestri artigiani locali con pietre delle cave della zona.  
  • Un’altra festa tradizionale è “Las Candelas”, a febbraio, per festeggiare il giorno della Candelora. Gli abitanti del paese colgono rami d’ulivo e accendono dei falò in paese, intorno ai quali fanno festa. 
  • Ascolta, a luglio, il miglior canto flamenco della nostra terra nel Festival di Flamenco di Pedrera, che ha oltre 20 anni di storia. 


Cosa visitare

In Plaza de Guzmán y Andrés vedrai la Chiesa di San Sebastiano, il tempio principale di Pedrera. È del XVI secolo e spicca per il suo austero portale. All’interno custodisce opere di grande valore, come la scultura di Sant’Anna e la Madonna con Bambino, tra le altre immagini. 

Fai una passeggiata in zona e ti imbatterai nella Casa Fratellanza di San Giovanni Evangelista. Il suo portale merita di essere contemplato. È stato costruito da artisti locali, con le pietre delle cave della zona.  In calle Primero de Mayo troverai l’Eremo del Carmine. Questa cappella è del XVIII secolo e la sua immagine titolare è portata a spalla dalle donne nel giorno della sua festa, il 16 luglio. 

Continua ad esplorare la località e arriverai in calle Santo Cristo. Qui si erge l’Eremo del Santo Cristo del Sangue, un luogo molto amato dagli abitanti del paese e da altri abitanti della regione. Sul crocifisso titolare c’è una curiosa leggenda, inoltre, si pensa che l’immagine provenga dall’America Latina e che occulti al suo interno idoli dell’Impero Inca. Un dato importante è l’opera sociale e umanitaria che svolge la Fratellanza del Cristo del Sangue. Essa organizza nell’eremo campagne per la donazione del sangue per aiutare i malati più bisognosi. 

Infine, fai trekking per la Sierra de la Cruz. Puoi percorrerla anche in bicicletta. Se vuoi, invece, trascorrere una giornata campestre in relax, vai nell’area pic-nic della Fuente de la Higuera. 


Luoghi da visitare

  1. Eremo del Santo Cristo del Sangue
  2. Eremo Nostra Signora del Carmine
  3. Chiesa Parrocchiale di San Sebastiano
  4. Museo Comunale
  5. Paraggio Naturale Ruscello del Búho 


Ambiente circostante

Pedrera si trova a 112 chilometri da Siviglia, nella regione della Sierra Sud. L’ambiente naturale di questa località è formato dalla Sierra de la Cruz, la Fuenta de la Higuera e il ruscello del Búho. 

Territorio
Sierra Sur
Estensione
60.32 Km²
Altitudine
461.00 m
Nº abitanti
5.205
Download
Etichette

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.