Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Torre di Contrappeso

167
1

Senza alcun dubbio, una delle caratteristiche architettoniche più rilevanti del paesaggio rurale sivigliano sono i frantoi o i mulini per l’olio, tra cui spiccano le torri di contrappeso, soprattutto nell’Aljarafe grazie alla sua lunga storia olivicola. La ricchezza oleicola della regione ha fatto in modo che durante secoli questo tipo di edificio dedicato alla molitura delle olive si estendesse notevolmente, con una tipologia di edificazione ben definita seppure con una varietà di dettagli costruttivi che conservano tutto il gusto della creatività popolare.

La Torre di Contrappeso nel comune di Castilleja de Guzmán si trova presso la Tenuta la Pastora, denominazione che a volte si usa per Guzmán. Questa tenuta è urbana e si trova all’uscita di Castilleja de Guzmán in direzione di Valencina de la Concepción. Il casolare si organizza attorno al patio al quale è affiancato il frantoio che conserva ancora il capannone per la trave con la torre di contrappeso, il deposito e la cantina.

La torre contrappeso, che attualmente è isolata dall’immobile e immersa nel casolare del paese, risponde alla tipologia di torre di contrappeso a pianta rettangolare e corpo massiccio. Presenta cornicione curvilineo nel quale spiccano alcuni elementi decorativi realizzati in serie a forma di bulbo o in ceramica a forma di vasi e circoli. È l’unica testimonianza del frantoio dell’antica tenuta.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.