Écija Iglesia de los Descalzos

Siviglia, bella e diversa

Sulla riva del Río Cala si trova questo museo dedicato al patrimonio culturale e naturale. Gli strumenti audiovisivi studiano la storia locale e la sua posizione chiave lungo il Cammino di Santiago.

A Badolatosa, Il Centro Tematico del Fiume Genil consente al viaggiatore di addentrarsi nei meandri più nascosti del fiume Genil e di comprendere la rilevanza di questo asse idrico per le popolazioni che attingono dalle sue acque. Altresì, illustra l'importanza che ebbe nell'era del brigantaggio romantico del XIX secolo, poiché considerato il confine tra le province di Siviglia e Cordova.

Il Teatro Auditorium Riberas del Guadaíra è uno spazio moderno, versatile e in grado di accogliere qualsiasi tipo di evento. Da teatro tradizionale a opera, musical, danza, concerti sinfonici e “qualsiasi altro”.

Lo spazio museale è situato nell’antico Ospedale della Carità, accanto alla chiesa di San Sebastiano, e ospita sale tematiche che dimostrano lo sviluppo raggiunto da questa corrente artistica nella località. Così questo nuovo spazio espositivo è uno dei più singolari ed espressivi dell’Andalusia.

Il Museo d'Arte Contemporanea José María Moreno Galván ha la sua sede in un antico granaio del XVI secolo, di cui sono ancora conservati gli archi originali. Nel corso dei secoli, questo edificio è servito per vari usi: da prigione a magazzino e, negli anni '30, diventò Scuola Nazionale dove studiarono José María e Francisco Moreno Galván.

Installato nell’antica stazione di Zaframagón, il Centro di Interpretazione e Osservatorio Ornitologico della Rocca di Zaframagón presenta come grande attrattiva il suo sistema di monitoraggio mediante videovigilanza delle colonie di grifoni.

Il Museo della Calce si trova nel cuore della zona denominata villaggio di "Las Caleras de la Sierra", a Morón de la Frontera.
Il villaggio è iscritto nel Catalogo Generale del Patrimonio Storico Andaluso come Bene di Interesse Culturale, con la tipologia di luogo di interesse etnologico.