Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Museo della Calce

172
0

Il Museo della Calce si trova nel cuore della zona denominata villaggio di "Las Caleras de la Sierra", a Morón de la Frontera.
Il villaggio è iscritto nel Catalogo Generale del Patrimonio Storico Andaluso come Bene di Interesse Culturale, con la tipologia di luogo di interesse etnologico.

Questo museo occupa una vasta area di 3.000 mq. Il visitatore potrà ammirare due forni tradizionali per l’elaborazione della calce, risalenti al XIX secolo e completamente restaurati e un casotto chiamato “del Cavatore di calce" costruito approssimativamente nella stessa data con i materiali dell'epoca.

Sia il casotto, sia tutte le costruzioni del museo preservano la decorazione e gli utensili caratteristici dell’epoca.

Il museo si avvale di un centro di interpretazione e di una sala di proiezione, in cui il visitatore apprenderà in prima persona tutto il processo di elaborazione della calce e l'influenza sulla cultura andalusa, diventando uno dei suoi tratti distintivi più celebri al mondo.

La visita al museo è realizzata da esperti del settore, persone che hanno esercitato la professione di “cavatori di calce”, trasmettendoci la ricchezza di questa cultura che si è mantenuta nei secoli e l'importanza di preservare e diffondere questo patrimonio.

Categoria

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.