Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Eremo Nuestra Señora de Guía

535
0

Il santuario Virgen de Guía de Castilleja è situato sulla famosa collina Cerro del Carambolo, luogo di grandi ritrovamenti archeologici di epoca tartessiana, il famoso "tesoro del Carambolo".
Occupa il posto di un antico edificio Almohade degli anni 1100-1200.

Già nel XVI secolo fu denominato come Eremo Nuestra Señora de Guía, poiché accanto alle mura appariva un'immagine della Madonna intitolata GUÍA. Fino al 1634 il terreno rimase vincolato alla vicina città di Camas.

Fu acquistato da Pedro de Guzmán, il conte-duca di Olivares che in seguito l'avrebbe ceduto a Castilleja de la Cuesta.

L'eremo ha sede sul sentiero del Bajo de la Playa e l'appellativo della Vergine a cui è dedicato è quello di "Guida dei navigatori" ... Oggi nel luogo si venera la Vergine del Carmine, che nel giorno della sua ricorrenza viene portata in processione in barca.

Il nuovo eremo risale al 1896.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.