Camona Vistas Parador

Siviglia ti fa innamorare

Riabilitata negli anni ‘80 e trasformata in una piazza pubblica con il progetto e la direzione di Francisco Moreno Galván. Si compone di un patio colonnato che ricorda i chiostri porticati di un convento. Al centro spicca una fontana sobria e in un angolo un cipresso, che ricorda quello cantato da Gerardo Diego.

Il Museo d'Arte Contemporanea José María Moreno Galván ha la sua sede in un antico granaio del XVI secolo, di cui sono ancora conservati gli archi originali. Nel corso dei secoli, questo edificio è servito per vari usi: da prigione a magazzino e, negli anni '30, diventò Scuola Nazionale dove studiarono José María e Francisco Moreno Galván.