ROCÍO-El Viso del Alcor

Siviglia ti fa innamorare

L'ultimo tratto della sponda destra del fiume Guadalquivir è stato punteggiato da una moltitudine di insediamenti e città fin dall'antichità, dato che il fiume somministrava risorse e costituiva una via di comunicazione che rendeva possibile le relazioni commerciali e il contatto tra gli abitanti del territorio.

Orippo fu una città romana di origine turdetana. È citata nel VII Itinerario antonino (Vía Augusta), situandosi tra Ugia (Torre Alocaz, Utrera) e Hispalis (Siviglia), sulle rive dell’antico Lacus Ligustinos. È citata anche nei Vasi di Vicarello. Si trova nell’attuale comune di Dos Hermanas (Siviglia), tra la canalizzazione del fiume Guadaira e la zona industriale Carretera de La Isla.

Il Museo del Complesso Archeologico di Carmona venne inaugurato nel 1885, essendo uno dei primi enti museali spagnoli legati direttamente al sito archeologico: la necropoli di Carmona.

Ad Alcolea e dintorni sono presenti importanti resti archeologici, in quanto vi erano situati due insediamenti romani, Arva e Canama, dediti al commercio fluviale e, in particolare, alla produzione di ceramiche.