Écija Palacio Peñaflor

Siviglia ti fa innamorare

La provincia di Siviglia vanta un’importante tradizione vinicola basata, principalmente, nella produzione di vini bianchi, mosti, grappe e liquori. La ricchezza del patrimonio storico e la bellezza dei paesaggi naturali d’eccezione della provincia di Siviglia si uniscono ad una gastronomia e viticultura uniche, configurando una destinazione turistica senza pari.

La provincia di Siviglia vanta un’importante tradizione vinicola basata, principalmente, nella produzione di vini bianchi, mosti, grappe e liquori. La ricchezza del patrimonio storico e la bellezza dei paesaggi naturali d’eccezione della provincia di Siviglia si uniscono ad una gastronomia e viticultura uniche, configurando una destinazione turistica senza pari.

La provincia di Siviglia vanta un’importante tradizione vinicola basata, principalmente, nella produzione di vini bianchi, mosti, grappe e liquori. La ricchezza del patrimonio storico e la bellezza dei paesaggi naturali d’eccezione della provincia di Siviglia si uniscono ad una gastronomia e viticultura uniche, configurando una destinazione turistica senza pari.

La provincia di Siviglia vanta un’importante tradizione vinicola basata, principalmente, nella produzione di vini bianchi, mosti, grappe e liquori. La ricchezza del patrimonio storico e la bellezza dei paesaggi naturali d’eccezione della provincia di Siviglia si uniscono ad una gastronomia e viticultura uniche, configurando una destinazione turistica senza pari.

Dedicato alla storia di Cazalla de la Sierra attraverso i suoi famosi vini e le acquaviti. Mediante diversi pannelli, oggetti e dispositivi multimediali si scopre l’importanza di questa industria nello sviluppo locale. Il suo valore etnografico è notevole grazie alle varie mostre temporanee su aspetti concreti di Cazalla, come la micologia, gli uccelli e i mestieri tradizionali.

Il marchio “El Clavel” fu fondato nel 1896 a Cazalla de la Sierra, un paese bianco situato tra querce e querce da sughero al centro della Sierra Norte di Siviglia. Ad immortalare il suo nome, tra le altre cose, è stata anche la fama universale dei suoi distillati di acquavite alla quale contribuisce dal 1896 il nostro famoso Anice del Clavel.

La cantina, di proprietà di José Ignacio Machuca Pimentel S.L., ha più di 150 anni e conserva utensili e macchinari di grande valore storico, oltre ad una botte che risale quasi all’inizio della fondazione della cantina (1864), che si trova in buono stato e, naturalmente, piena di vino.