Alcalá de Guadaíra_PuenteDragón

Siviglia ti fa innamorare

Costruita in marmo rosa e a forma di prisma ottagonale, costituiva il deposito che raccoglieva l'acqua proveniente dalla Sierra de San Pablo per rifornire la popolazione. 

Edificata nel 1875 dall'architetto sivigliano Juan Talavera e completata nel 1979 con la costruzione del lavatoio, di cui si conserva la facciata e la fontana a raso.

 Il Monumento all’antica fiera di Mairena del Alcor è un’opera scultorea situata all’interno dell’area riservata alla fiera di questa località.

Il monumento è opera degli artisti locali e fratelli Antonio e Jesús Gavira Alba, e fu realizzata nel 1982.

Questa chiesa venne edificata verso la fine del XVIII secolo sotto il patrocinio dell’Immacolata Concezione. Dipende, a livello ecclesiastico, dalla parrocchia Purísima Concepción. Nel 1887 passò alla funzione di deposito dell’acqua e venne impiegata per i bagni termali fino alla Guerra Civile Spagnola.

Si trovano gli scudi municipali delle antiche colonie, origine del paese di Cañada Rosal, realizzati con piastrelle dipinte.

Fonte di epoca islamica, che veniva utilizzata per irrigare i campi circostanti e come abbeveratoio per il bestiame. È una delle poche testimonianze del passato musulmano di Alanís. È una costruzione di tipo rurale rappresentativa dello stile della alquería (“casa colonica”), una sorta di cortijo, tipica di Alanís in epoca musulmana.

Piazza situata in centro al paese, vicino alla chiesa di San Rocco, nel terreno appartenente alla chiesa e in cui anticamente si coltivava un orto. È dedicata a Rafael de Riego y Núñez e alla rivolta che condusse in questa città. Il centro della piazza è occupata da una fontana e un busto del generale Riego. Si tratta di un punto di incontro tipico per amici di tutte le età.

Questa costruzione rettangolare è provvista di 3 cannelle attraverso le quali scorre l'acqua che defluisce in una pila. A circa 1700 metri dal paese, e sulla via omonima, si trova questa costruzione rettangolare che guarda verso Paradas.