Pinares de Doñana

Spazi naturali

Più di trecento paraggi e riserve naturali

Sierra della Acebuchosa

81
1

Questa zona montuosa situata nei pressi del centro abitato di Gilena, appartiene, come la Sierra di Becerrero, alla zona Sub-betica, una delle aree esterne delle cordigliere Betiche, ed è costituita da marna e calcare. La cima più alta della sierra è il picco Acebuchosa, 663 m. Va messo in evidenza il suo elevato valore paesaggistico come belvedere naturale, da cui si contemplano magnifici panorami del nord, sud e sud-ovest. È uno spazio di vegetazione composto da pineta, pascolo e caratteristica macchia mediterranea. Nella zona più alta della sierra è possibile avvistare gli avvoltoi.

Nella parte settentrionale di questo spazio si trova il Tajo Pompeyo, luogo nel quale si ritiene che si rifugiarono gli eserciti pompeiani, poco prima della famosa battaglia di Munda, i quali furono sconfitti dalle truppe di Giulio Cesare. Nella zona sono stati rinvenuti abbondanti resti archeologici di origine romana. Nel Tajo Pompeyo è presente una piccola cava, attualmente inattiva, che si utilizzava per l’estrazione di blocchi di calcare.

L’area dispone di un belvedere naturale, un sentiero, una pista di cicloturismo e un'area campeggio.

L'accesso è libero e può avvenire attraverso il tratturo da Ronda a Écija.   

Territorio
Categoria
Spazi ricreativi
Superficie
38.00 Ha

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.