Pinares de Doñana

Spazi naturali

Più di trecento paraggi e riserve naturali

Parco Naturale Doñana

322
2

Si tratta di uno degli spazi naturali più importanti del continente europeo. È un’importantissima area di svernamento, transito e nidificazione per numerose specie di uccelli. Allo stesso tempo, è una delle ultime roccaforti di specie faunistiche a rischio di estinzione, come l'aquila imperiale o la lince iberica. Tra le caratteristiche che rendono Doñana uno spazio unico, possiamo citare il suo clima mediterraneo con influenza atlantica, la sua posizione geografica a cavallo tra due continenti, la sua grande produttività, la sua inaccessibilità e la grande varietà di ambienti che contiene.

Il Parco Naturale di Doñana presenta una superficie di 68.236,40 ettari, in quattro settori geograficamente discontinui intorno al Parco Nazionale. Si tratta di uno spazio naturale protetto particolare, che racchiude territori di tre diverse province (Huelva, Siviglia e Cadice), separati o distribuiti in vari settori con caratteristiche ecologiche e umane molto diverse. L'importanza del Parco Naturale di Doñana è determinata non solo dal suo ruolo di spazio protettore del Parco Nazionale, ma anche dalle sue stesse risorse naturali, che sono il frutto della confluenza e dell'interrelazione di molteplici fattori (climatici, geologici, biologici, storici, culturali...) che hanno modellato un territorio dinamico e dalle caratteristiche straordinarie, con ecosistemi che ospitano una grande biodiversità: pinete, dune fossili, maremme, bosco mediterraneo e pianure, lagune.

Come il Parco Nazionale, parte del suo territorio fu designato nel 1980 dalla UNESCO Riserva della Biosfera. Nel 2002 fu designato Zona di Importanza Speciale per gli uccelli (ZPS) ai sensi della Direttiva 79/409/CEE, per ampliamento della ZPS di Doñana, che, fino ad allora, comprendeva solamente il Parco Nazionale. Nel 2005, il Parco Naturale di Doñana è stato dichiarato, nella Convenzione di Ramsar, zona umida d’importanza internazionale. È stato anche incluso nella proposta della Comunità Autonoma dell'Andalusia riguardante i Siti di Importanza Comunitaria (SIC), per far parte della Rete Natura 2000.

Categoria
Parco Nazionale
Superficie
68236.40 Ha
Flora

Sugherete, pini domestici, salicornia glauca, lentischi, tamerici, corbezzoli, cisti, ginestroni, eriche.

Fauna

Presenta una grande varietà di uccelli, per lo più rapaci come la poiana e il nibbio, l'aquila imperiale e il grifone. Gru e cicogne nere. Fenicotteri, anatra rossa e germano reale. Tra i mammiferi, la mangusta, il cinghiale, la volpe, la nutria, la genetta, la bella lince iberica.

Itinerario ornitologico: Dehesa de Abajo: C'è un belvedere per le cicogne e un altro da cui avvistare una laguna con fenicotteri, mestoloni, oche, ecc. Riserva Concertata Cañada de los Pájaros.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.