Pinares de Doñana

Spazi naturali

Più di trecento paraggi e riserve naturali

Le Pinete di Aznalcázar

473
0

Le Pinete di Aznalcázar costituiscono una delle aree forestali di maggiore interesse ecologico della provincia di Siviglia.

La sua posizione geografica vicino alle marismas (“maremme”) del Guadalquivir, la sua vasta superficie appartenente ai territori dei Comuni di Aznalcázar e Puebla del Río nella metà meridionale di Siviglia e la sua grande varietà di ecosistemi, nonché la sua densa massa arborea, rendono questo luogo un "punto" ideale perché vi abiti  una grande varietà di specie.

È anche un’area strategica perché è vicina al Parco Nazionale di Doñana. Delimitata a sud-ovest dal fiume Guadiamar e attraversata dal torrente Majalberraque, le risaie accanto a Brazo de la Torre alimentano una moltitudine di specie e rendono questa zona una tappa obbligata per gli uccelli migratori. Gli uccelli utilizzano questo habitat come luogo di sosta, ristoro, nidificazione e svernamento. Si evidenzia, altresì, la ricchezza esistente grazie alle sue aree di dispersione di specie a rischio di estinzione, come i giovani esemplari di aquila imperiale iberica (Aguila adalberti) e di lince pardina (Lynx pardinus) di Doñana.

I boschi di conifere composti principalmente da pino domestico, insieme alla macchia mediterranea, cisto, rosmarino, erica, etc., ed una vasta vegetazione peri-maremmana conferiscono a questa area forestale un alto valore paesaggistico. Vanno evidenziate, nella varietà di ecosistemi, le zone umide e gli uliveti selvatici della Dehesa de Abajo, con l’attrazione aggiuntiva delle centinaia di uccelli che vi si concentrano, tra cui fenicotteri, anatidi, trampolieri, oltre alla più grande colonia di Cicogna Bianca d’Europa allo stato brado sulla chioma degli ulivi.

Sono circa 205 le specie di vertebrati presenti nelle pinete, tra mammiferi, uccelli, rettili e anfibi, segno della loro grande importanza faunistica che, insieme alla diversità vegetale, costituisce la mappa faunistica e floreale di questa area ecologica chiamata Le Pinete di Aznalcázar e Puebla del Rio.

Tuttavia, se lo spazio è interessante per le specie che vi abitano, in tutta la loro grande biodiversità e bellezza, non lo è meno per il potenziale valore che ha dal punto di vista scientifico, culturale e/o ricreativo, non solo per le popolazioni circostanti, ma per la città di Siviglia, grazie al flusso di visitatori che vi si reca nei periodi festivi.

Le Pinete dispongono di servizi utili per i visitatori: barbecue, giochi per i bambini, etc., oltre a un camping dove è possibile alloggiare.

Area Ricreativa Pinete di Aznalcázar

Questa struttura si trova a soli due chilometri da Aznalcázar nelle cosiddette Pinete di Aznalcázar, una delle aree forestali di maggiore interesse ecologico nella provincia di Siviglia. Percorrendo questa fitta massa arborea, troveremo un'area ricreativa attrezzata con strutture per i minori, un passerella per le passeggiate, un'area di svago e ristoro per i visitatori. Ci sono anche sentieri segnalati, piste ciclabili, piste americane (un circuito dove si alterna la corsa a degli attrezzi per realizzare esercizi) e circuiti equestri.

Le pinete sono composte principalmente da pino domestico, insieme a macchia mediterranea, cisto, rosmarino, erica e molte altre specie. Vi è un'ampia vegetazione peri-maremmana che conferisce a questa area forestale un alto valore paesaggistico. Per quanto riguarda gli uccelli, quest'area di 12.000 ettari ospita colonie di nibbio bruno e allocco, oltre alle cicogne bianche che, nell’epoca giusta, si possono osservare, lungo il percorso, sulla chioma degli alberi.

Come arrivare. Da Aznalcázar si procede in direzione di Pilas, si superano due rotatorie per poi trovare le indicazioni per le pinete. Una volta nelle pinete, i cartelli segnalano le attrezzature.

Categoria
Spazi ricreativi
Superficie
310.00 Ha

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.