Pinares de Doñana

Spazi naturali

Più di trecento paraggi e riserve naturali

I laghi del Serrano

635
0

I laghi compongono un paesaggio estremamente suggestivo e sono situati sulle prime colline pedemontane della Sierra Morena. I loro principali affluenti sono la Riviera di Cala e l'omonimo bacino.

Il centro abitato più vicino è situato a circa 3 chilometri ed è denominato El Ronquillo e comunque questa bella località rientra nel territorio di Guillena.

Per raggiungere in automobile la zona dei laghi è raccomandabile utilizzare la statale 630 nota come Ruta de la Plata, fino a Ronquillo, e quindi svoltare a destra per prendere la strada che porta direttamente fino a questo luogo meraviglioso della Sierra Norte di Siviglia.

Qualsiasi punto della zona dei laghi è ideale per passare delle belle giornate immersi nella natura, praticando trekking e attività acquatiche. Tra le attività più popolari in zona ci sono la pesca e gli itinerari in mountain bike.

Territorio
Categoria
Spazi ricreativi
Superficie
150.00 Ha
Flora

Nei laghi del Serrano è possibile godersi flora e fauna autoctone; la flora è costituita principalmente da querce, querce da sughero, olivi selvatici, eucalipti, lecci, boschi cedui, cisti, alberi di fico, pini, eriche, rosmarino, ginestre e varie altre piante silvestri. Vi si nota anche la tipica vegetazione delle sponde dei ruscelli, quali giunchi, oleandri, rovi, pioppi e distese di prati popolati di fiori silvestri. Sui terreni agricoli locali sono presenti olivi millenari, mentre nei frutteti abbondano alberi di noci, aranci, melograni e fichi d'india.

Fauna

Tra la fauna selvaggia ci sono animali da pascolo quali conigli, lepri, pernici, lepri, colombacci, tortore, bianconi, cervi, cinghiali e volpi. Gli amanti della pesca potranno dilettarsi a pescare il barbo, la carpa o il persico trota. Lungo questi percorsi è frequente incontrare anche animali domestici come pecore, capre, galline, maiali, bestiame equino e bovino.

I meravigliosi itinerari naturali dei laghi riservano anche altre sorprese che faranno la gioia dei bambini quali antiche stazioni ferroviarie e binari dei treni, ampie viste panoramiche, villaggi, casali, reperti preistorici e persino un palazzo, come il Palazzo Parladé che risale al XIX secolo ma la cui costruzione si ispira a un castello medievale.

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.