Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Reale parrocchia di Santa María Magdalena

472
0

L'antico tempio parrocchiale di Santa María Magdalena venne presumibilmente eretto su di un'antica moschea. Ai tempi del re Pietro I, venne ricostruita dopo i danni subiti a causa del forte terremoto del 1355 in stile gotico-mudéjar, simile a quello di altre chiese della città. 

Nel 1692 Leonardo de Figueroa commissionò la costruzione dell'attuale tempio che venne consacrato il 22 ottobre 1724 e che si definì come uno dei templi in stile barocco più impressionanti della città, caratterizzato da una ben riuscita policromia, esuberanza di stucchi, uso di laterizi e piastrelle.
 
Durante l'invasione napoleonica la città subì delle trasformazioni soprattutto in termini di allargamento di strade e apertura di nuove piazze; spesso a farne le spese furono conventi e chiese. Nel 1811 in effetti questo tempio venne demolito in modo da permettere la costruzione dell'attuale piazza La Magdalena, per cui nel 1817 la chiesa del convento di San Pablo el Real venne trasferita e ricollocata in quello che fu il suo antico tempio. L'antica parrocchia venne demolita nel 1842, rendendo definitiva la collocazione nel tempio attuale. In queste mura ebbe residenza la prima sede dell'Inquisizione; in effetti sulla facciata una lapide ricorda che qui fu consacrato vescovo del Chiapas il frate Bartolomé de las Casas, nel 1544.

Il patrimonio artistico presente al suo interno impressiona per la sua ricchezza e qualità estetica. Lo stupefacente ciclo di affreschi è frutto della maestria di Lucas Valdés e di Clemente de Torres. La pala d'altare maggiore è la seconda, per proporzioni, della città dopo quella della Cattedrale di Siviglia. Presso le altre pale d'altare sono presenti sculture di Roque de Balduque (Virgen del Amparo), Juan Bautista Vázquez el Viejo (Virgen de las Fiebres), Jerónimo Hernández (Resucitado y Niño Jesús), Gaspar del Águila (Nazareno de las Fatigas), Juan Martínez Montañés (San José con el Niño) o di Juan de Mesa (Asunción). 

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.