Santiponce Itálica

Patrimonio

Una immensa eredità da scoprire

Hacienda Ulloa

222
1

Completamente ristrutturati sono gli edifici più importanti che configuravano la Hacienda Ulloa, anche se il loro uso attuale non ha nulla a che vedere con quello antico. Oggi appartiene al Comune di Palomares del Río e le diverse parti che la compongono hanno diversi usi pubblici, concependosi, nel suo insieme, come un centro civico-culturale.

Si ritiene che la abitazione signorile risalga alla fine del XVII secolo. È a pianta rettangolare, a due piani, con due passaggi paralleli alla facciata principale in cui si inserisce una scala in modo semplice e tradizionale. Il capannone del mulino, anch’esso rettangolare, e la torre di contrappeso sono successivi, datati 1798. La torre, che ha una finitura barocca, terminata con una guglia esagonale, con otto merlature e nove finiture ceramiche, è situata tra i due edifici, sul capannone del mulino, ed è composta da un locale contenente la pressa a trave. Tra i due edifici troviamo anche il vecchio accesso a modo di montatoio.

Nella sua ristrutturazione, la facciata principale, la più importante, è stata pienamente rispettata. È stato mantenuto il carattere complessivo dell'edificio e quello di ogni sua parte, rispettandosi l'originaria composizione della facciata principale dell'edificio, la più elaborata e la meno rimaneggiata, e nella quale sono stati recuperati sia il portale, sia l'ingresso principale alla casa signorile, che erano chiusi.

Sul capannone del mulino si recupera l’accesso originario. Il patio della Hacienda diventa un parco pubblico, il Parco de las Moreras, dal quale è possibile accedere anche alla Casa delle Luci, un luogo che era occupato dall’antica abitazione signorile della Hacienda Córdoba. La facciata posteriore è stata modificata per adattarla al nuovo uso dell’Edifico.

Etiquetas

0 commenti

Nuovo commento

Poiché i commenti vengono moderati, ci vorrà del tempo prima che vengano pubblicati. In caso di linguaggio offensivo non verranno pubblicati.